Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Comando del Secondo Gruppo Navale: addestramento di Reparto nel Golfo di Taranto

Il dispositivo è stato integrato con l’Unità anfibia algerina Kallat Beni Abbes che sta portando a termine il proprio tirocinio navale presso Maricentadd, e con assetti del 2° Reggimento della Brigata Marina San Marco...

13 febbraio 2015 Fabio Dal Cin -

L'11 e il 12 febbraio, nove Unità maggiori della Marina Militare hanno condotto un’intensa attività addestrativa nel Golfo di Taranto.

Un programma di ampio respiro, che ha coinvolto l’ammiraglia della Squadra Navale, portaerei Cavour, ed Unità appartenenti ai Comandi dei 3 Gruppi Navali.

Il dispositivo è stato integrato con l’Unità anfibia algerina Kallat Beni Abbes che sta portando a termine il proprio tirocinio navale presso Maricentadd, e con assetti del 2° Reggimento della Brigata Marina San Marco, che si sono addestrati alle operazioni di abbordaggio (boarding) di Unità in navigazione anche a velocità sostenuta.

Nel corso dell’uscita in mare sono state svolte esercitazioni di tiro in ruolo antiaereo e antinave nonché una complessa esercitazione di difesa antiaerea che ha visto la nutrita partecipazione di velivoli dell’Aeronautica Militare.

Particolare spazio è stato dedicato alle attività marinaresche, prevedendo l’impiego dei battelli in dotazione alla varie Unità, nonché alle operazioni di rifornimento in mare dalla rifornitrice Etna.

Nell’arco notturno sono state sviluppate manovre cinematiche a difficoltà crescente a favore sia dei giovani guardiamarina da poco usciti dall’Accademia Navale sia degli Ufficiali di prossimo invio alla Scuola di Comando Navale, nonché operazioni di volo con gli elicotteri organici al dispositivo e numerose esercitazioni antincendio e antifalla.

A condurre l’attività addestrativa è stato il Comandante del 2° Gruppo Navale, Contrammiraglio Andrea Gueglio, a bordo del cacciatorpediniere Luigi Durand de la Penne.