Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Venezia, congresso medico scientifico nell’Arsenale della Marina


Un evento medico scientifico che ha visto la partecipazione di molti dei principali esponenti del mondo universitario e clinico, sia nazionale che estero.

11 ottobre 2017 Marco Gasparri -

​Il 6 e 7 ottobre la biblioteca dell’Istituto di studi militari marittimi dell’arsenale di Venezia ha ospitato il XVI Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Otorinolaringoiatri Libero-Professionisti (AIOLP), organizzato in collaborazione con l’Ispettorato di Sanità e il Comando delle Scuole della Marina Militare.

Un evento medico scientifico di elevatissimo spessore che ha visto la partecipazione di molti dei principali esponenti del mondo universitario e clinico, sia nazionale che estero. L’apertura dei lavori è stata affidata al contrammiraglio Marcello Bernard, Comandante dell'Istituto di studi militari marittimi. Le sessioni scientifiche si sono susseguite con intensità e hanno permesso un proficuo scambio di conoscenze e esperienze in un settore, quello dell’otorinolaringoiatria di estremo interesse per la sanità della Marina.
 
La presidenza del Congresso è stata affidata all’ammiraglio ispettore Mauro Barbierato, capo del Corpo Sanitario della Marina e medico specialista in otorinolaringoiatra che, nella sessione dedicata alla sanità militare interforze, ha relazionato sulle principali attività svolte dalla sanità di Marina, con particolare riferimento a quelle a favore della collettività.

All'Ammiraglio Ispettore sono seguiti gli interventi di ufficiali medici di Esercito e Aeronautica  che hanno illustrato le attività specialistiche delle Forze Armate di appartenenza.  La Marina è intervenuta anche con la relazione del capitano di vascello medico Giovanni Ruffino, responsabile del servizio sanitario del Comando Subacquei e Incursori  che ha illustrato ai partecipanti i lineamenti del Master di medicina subacquea e iperbarica, branca specialistica di eccellenza della Sanità di Marina, nato presso l’università dell’Insubria di Varese con la collaborazione della Marina militare.

Presente al Congresso anche il professor Domenico Scopelliti, vicepresidente scientifico di Operation Smile Onlus Italia e ufficiale superiore della riserva selezionata della Marina Militare che ha trattato la collaborazione “Un mare di sorrisi” tra l’associazione e la Marina,  un progetto umanitario nato sette anni fa che si realizza attraverso “weekend clinic”, dove equipe di specialisti della fondazione e team sanitari della Marina lavorano fianco a fianco per ridare il sorriso a molti bambini e adulti affetti da labio-palatoschisi e da altre malformazioni facciali.