Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Luca Parlato e l’equipaggio dell’”8 Con” rivelazione dell'anno all'Italian Sportraits Awards


Il team italiano ha vinto il premio grazie al prestigioso risultato conseguito lo scorso anno ai Mondiali di Sarasota (USA) dove hanno conquistato un podio che mancava da ben 11 anni

13 marzo 2018 Alessandro Lentini -

Luca Parlato, atleta della Marina dal 2010, ha vinto ieri con il team dei canottieri dell'8+ il premio come rivelazione dell'anno degli Italian Sportraits Awards 2018.

Il premio, organizzato da Confsport Italia A.S.D.R., Associazione di Promozione Sociale, prevede che una giuria di giornalisti ed ex atleti definisca le nominations e che tutti gli appassionati e tifosi di sport possano tramite il sito web eleggere i migliori atleti italiani, senza distinzione tra olimpici e paraolimpici.

Il team italiano ha vinto il premio grazie al prestigioso risultato conseguito lo scorso anno ai Mondiali di Sarasota (USA) dove, dietro alla Germania e, per soli 45 centesimi di secondo, agli Stati Uniti, hanno conquistato il terzo posto, podio che mancava da ben 11 anni.

"Il risultato conseguito da questi ragazzi è straordinario – ha detto sul palco, durante la premiazione, il capitano di vascello Domenico La Faia, Capo Ufficio Vela e Sport della Marinaed il fatto che per buona parte dell'anno si allenino al Centro Remiero della Marina Militare a Sabaudia è per noi un grande onore".

Proprio oggi infatti la squadra olimpica del canottaggio si raduna a Sabaudia per iniziare a preparare i campionati del mondo che si svolgeranno a Plovdiv (Bulgaria) a Settembre.

Durante la serata sono stati tantissimi gli atleti "in divisa" premiati, segno che i gruppi sportivi militari rappresentano una grande opportunità per i ragazzi per sviluppare ad alto livello discipline sportive spesso penalizzate dalla mancanza del "professionismo".