Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Palazzo Marina, presentate le Giornate del FAI di primavera


La Marina Militare partecipa con i suoi luoghi straordinari alle Giornate di Primavera del FAI, in programma quest’anno il 24 e il 25 marzo

13 marzo 2018 Giuseppina Greco -

​La prestigiosa fondazione ha scelto Palazzo Marina a Roma come location della conferenza stampa di presentazione dell’intera iniziativa, giunta alla 26esima edizione, e che ha portato oltre nove milioni di persone alla riscoperta del patrimonio artistico e culturale italiano.

La folta platea ha conosciuto in anteprima gli oltre mille luoghi che saranno aperti al pubblico e presidiati da cinquantamila volontari del Fai. La manifestazione sarà seguita dalle reti Rai con una maratona televisiva di raccolta fondi.

“La nostra Fondazione promuove l’educazione, l’amore, la conoscenza e il godimento per l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della nazione – afferma Andrea Carandini, Presidente FAI – Una ricchezza che dobbiamo tutelare, ma servono competenza, perseveranza, olio di gomito, voglia di collaborare, spinta a risolvere i problemi, empatia, ottimismo e perfino divertimento. A tutto questo punta la grande festa italiana, la maggiore che conosciamo, che si chiama “Giornate di Primavera”, di cui siamo fieri”.

Soddisfazione nelle parole di Marco Magnifico, Vice Presidente esecutivo FAI: “Tutti sono invitati a partecipare a questa grande festa italiana. Nessun evento collettivo è tanto ricco di entusiasmo, c’è un’Italia che invita e un’Italia che partecipa”.

Durante le giornate di primavera del FAI, la Marina Militare aprirà le porte di Palazzo Marina. Lo storico edificio sul lungotevere, offrirà al pubblico affreschi, fregi dipinti, marmi policromi e arredi pregiati ispirati ai simboli del mare. Sabato 24 Marzo sarà inaugurata la stanza 112, intitolata al Grande Ammiraglio Thaon di Revel, riproposta nella sua veste originale, a testimonianza del patrimonio artistico e culturale che la Marina Militare preserva e valorizza quotidianamente con grande impegno.

“Condividiamo con il Fai l’amore per il nostro Paese – commenta l’Ammiraglio di Squadra Paolo Treu, Sottocapo di Stato Maggiore della Marina Militare - con le navi e suoi equipaggi, la Marina Militare è ambasciatrice dell’Italia nel mondo, promuove la consapevolezza della marittimità perché il futuro, il benessere e il progresso della nostra nazione dipendono dalla tutela del mare, dal suo rispetto e valorizzazione. Il mare racchiude il segreto della nostra origine, accarezza e protegge importanti cimeli immersi della nostra storia e ci può svelare i segreti del nostro futuro, gettandoci un’ancora di salvezza”.

Anche l’Accademia Navale di Livorno ospiterà i visitatori nel weekend delle giornate di primavera FAI. Il comprensorio contraddistinto dal bellissimo brigantino interrato, si affaccia su un tratto di circa 2 Km di costa e comprende i due porticcioli di San Jacopo e San Leopoldo.

Apertura eccezionale per il Forte San Felice a Chioggia, che vanta il primato di essere la fortezza più antica della laguna di Venezia con la costruzione del Castello della Luppa nel 1385, e per il Forte Umberto I, sull’isola di Palmaria nel golfo di La Spezia con l’allestimento di una mostra storica.