Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Taranto, giurano 429 volontari in ferma prefissata della Marina Militare


La cerimonia di incorporamento questa mattina alla Scuola sottufficiali

13 aprile 2018 Paolo Pucci - Rev. Redazione Web -

​Venerdì 13 aprile, nella Piazza d’Armi della Scuola Sottufficiali della Marina Militare di Taranto, 429  VFP1, Volontari in Ferma Prefissata annuale (106 donne e 323 uomini) appartenenti al 1° incorporamento 2018 hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana. Presente il Comandante delle Scuole della Marina, Ammiraglio di Divisione Alberto Bianchi e varie autorità civili, religiose e militari.

I quasi 2000 familiari dei volontari, giunti da ogni parte d’Italia, hanno seguito con emozione la cerimonia, culminata con il rituale “lo giuro”, a suggello dell’ufficiale ingresso di questi giovani nella grande famiglia della Marina Militare.

I VFP1 del 1° incorporamento 2018 hanno scelto quale nome del Corso “Sidus” (Stella), la stella alla quale metaforicamente puntare per orientare il proprio percorso professionale nella Forza Armata. Il motto scelto “Aut inveniam viam aut faciam” (troverò una strada o ne farò una) attesta la determinazione e la tenacia con cui affronteranno le nuove sfide professionali e le prove che li porteranno al raggiungimento dei loro futuri obiettivi.

Nel corso del proprio discorso il comandante della Scuola Sottufficiali, contrammiraglio Lorenzo Rastelli, ha innanzitutto ricordato il C°1^ classe Andrea Fazio, che ha perso la vita in un tragico incidente di volo la notte del 5 aprile scorso, nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro e che 18 anni fa era nella stessa Piazza d’Armi per prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana. L’Ammiraglio si è quindi soffermato su alcuni episodi che hanno visto protagonista il corso Sidus, evidenziando la solennità del Giuramento e dei valori di fedeltà, disciplina e onore che in esso sono richiamati.

Dopo il Giuramento, 127 volontari appartenenti alla categoria “Nocchieri di Porto” saranno avviati alle prime destinazioni di servizio mentre resteranno in istituto 40 loro colleghi per frequentare il corso di specializzazione in Servizio Difesa Installazioni e 55 per quello di Maestro di Cucina e Mensa.

Anche i 207 Volontari della categoria “Marinai” resteranno per altre 4 settimane in Istituto, in modo da completare la loro formazione di base ed essere successivamente imbarcati a bordo delle navi della Marina Militare.