Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Istituto Idrografico della Marina - sulle coste della Campania: la Campagna Portolani


Raccolti elementi che consentiranno l'aggiornamento delle carte 10, 94, 95, 96, 127, 130 e 132 attraverso una serie di attività di riscontro

11 giugno 2018 Luigi Di Staso -

La campagna, iniziata il 26 Maggio ha avuto termine il 7 Giugno 2018. Quest'anno è la quarta  "Campagna di aggiornamento della documentazione nautica" condotta da un gruppo di idrografi e cartografi militari dell'Istituto Idrografico della Marina.

I rilievi hanno interessato il tratto di costa e lo specchio acqueo che si estendono dal Comune di Amalfi a quello di Spineta, in provincia di Salerno, attraversando quello del capoluogo campano, per poi interessare quelli di Torre del Greco/Ercolano e Portici, sotto la giurisdizione del Compartimento Marittimo di Salerno. L'attività ha coperto circa 20 miglia di costa campana.

Interessate, le Autorità Marittime di Salerno, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Amalfi, Torre del Greco e Portici insieme, sono state esaminate la corretta rispondenza tra situazione reale (acquisendo dati, ordinanze e foto) e quanto riportato nelle pubblicazioni dell'Istituto: Portolano P4, Radioservizi parte 1, Premessa agli avvisi ai naviganti, Raccolta delle informazioni nautiche temporanee e l'Elenco dei Fari e segnali da nebbia.

Inoltre sono stati raccolti elementi, che consentiranno l'aggiornamento delle carte 10, 94, 95, 96, 127, 130 e 132 attraverso una serie di attività di riscontro – sia da terra che dal mare - a fronte delle avvenute trasformazioni naturali e artificiali che hanno interessato fondali, litorali, segnalamenti e porti.

La "Campagna" è stata anche occasione, per conferenze/seminari a favore del personale delle Capitanerie di Porto, allo scopo di formare lo stesso sulle competenze giuridico/operative e per il corretto iter di inoltro delle informazioni e della documentazione all'Organo Cartografico di Stato.

Nel corso delle conferenze inoltre si è ribadita la necessità di impiegare per l'esecuzione dei rilievi  batimetrici il Disciplinare Tecnico dei Rilievi Idrografici (documento n. I.I.3176) redatto ai sensi del D.P.R. n. 90 del 2010, edito nel 2016 dall'Istituto Idrografico della Marina. Il Disciplinare rappresenta un importante strumento guida per i rilievi idrografici, sia per enti pubblici che privati, oltre che garanzia sulla qualità dei dati batimetrici e idrografici restituiti.