Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Francesco Ghettini: primo italiano a vincere la maratona Capri-Napoli dopo 48 anni è un Marinaio!


Una vittoria che Ghettini, da genovese, ha voluto dedicare alle vittime del crollo del Ponte Morandi

12 settembre 2018 Alessandra Romiti -

​Il comune di seconda classe Francesco Ghettini ha vinto una delle più prestigiose e affascinanti maratone di nuoto, la Capri-Napoli di 36 km, dedicando la vittoria alle vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova.

Si tratta di una vittoria storica, perché finalmente torna a vincere un italiano, dopo 48 anni trascorsi dalle ultime vittorie di Giulio Travaglio (vincitore dal 1965 al 1970).

Finora solo Matteo Furlan, Gruppo Sportivo Marina Militare, l’anno scorso aveva scritto il primo nome nell’albo d’oro della rassegna ma la gara era stata disputata in un circuito sotto costa a causa delle cattive condizioni meteo marine.

La gara è partita dallo stabilimento balneare “Le ondine beach” di Capri alle 10.15 con un mare calmo; il gruppo è rimasto compatto per quasi metà gara fino a quando il macedone Pop Acev e l’altro italiano Stochino, hanno deciso di cambiare direzione.

Il genovese Ghettini a questo punto ci ha provato, ha deciso di non inseguirli e ha dato un importante cambio di ritmo mantenendo la propria rotta consigliato anche dall’esperto barcaiolo pescatore originario di quelle acque, che lo seguiva dalla barca. La strategia è risultata vincente perché accompagnato da vento e corrente di maestrale è riuscito a mantenere un vantaggio di 300 metri sul restante agguerrito gruppo e a godersi bracciata dopo bracciata, dopo 6 ore e 59 minuti, l’arrivo nelle acque calme del Circolo Canottieri Napoli.