Marina Militare
Skip Navigation LinksHome page > Notiziario della Marina online

Il Sottosegretario alla Difesa onorevole Raffaele Volpi in visita ai comandi Marina di Brindisi e Taranto


Una due giorni di visite alle strutture della Marina Militare in Puglia, quella svolta dal Sottosegretario alla Difesa Onorevole Raffaele Volpi

12 settembre 2018 Umberto Castronovo -

​Una due giorni di visite alle strutture della Marina Militare in Puglia, quella svolta dal Sottosegretario alla Difesa Onorevole Raffaele Volpi, che ha voluto conoscere da vicino le realtà della Forza Armata presenti nelle città di Brindisi e Taranto.

Le attività hanno avuto inizio il 10 settembre all'interno del Castello Svevo-Aragonese con una rievocazione storica della Grande Guerra, una mostra storica all'interno dello stesso antico bastione e, successivamente, presso i Comandi della sede.

Nel pomeriggio, prima di lasciare questa antichissima città "porta d'Oriente", divenuta munitissima Base Navale della Regia Marina durante il Primo Conflitto Mondiale, l'On. Volpi si è recato presso la Caserma Carlotto, dove ha constatato le diverse specificità della Brigata Marina San Marco.

Nel pomeriggio è stato il turno della Città dei due Mari. A Taranto, il Sottosegretario alla Difesa ha potuto conoscere le realtà di Mariscuola, Maricentadd (Centro di Addestramento Aeronavale della Marina Militare di Taranto) e Maricenprog (Centro di Programmazione della Marina Militare), concludendo la giornata al Castello Aragonese per incontrare le Autorità cittadine.

La presenza dell'Onorevole Raffaele Volpi sia a Brindisi che Taranto, è stato il segno tangibile del riconoscimento da parte della Difesa, di due importanti realtà nazionali non solo storiche ma anche economiche, che hanno ricadute positive sul piano sociale e collettivo per l'intero Paese.

L'On. Volpi ha quindi sottolineato quanto "Brindisi e Taranto siano per la nostra Marina una fase simbiotica della nostra storia e della nostra attualità", ovvero un unicum che permette alla Regione Puglia, di essere un elemento di riferimento "per le sue peculiarità ma anche grazie alla presenza della Marina e al suo indotto economico".

La seconda giornata di visite nella città di Taranto è iniziata al Comflotsom (Comando Flottiglia Sommergibili), dov'è stato possibile non solo conoscere la realtà della Scuola Sommergibili e dei simulatori in grado di addestrare gli equipaggi dei battelli, ma di imbarcare sul Sommergibile Pietro Venuti per vederne le peculiarità.

Dopo un incontro con le Rappresentanze Sindacali dell'Arsenale, l'On. Volpi ha voluto esprimere parole di "profonda e sincera gratitudine" agli equipaggi delle unità navali, incontrati in assemblea all'interno della Stazione Navale Mar Grande.

Successivamente, una breve visita a bordo di nave Cavour ha segnato la chiusura dell'agenda nella città ionica, prima di dirigere a Maristaer (Stazione Aeromobili Marina Militare) Grottaglie.

All'interno della Maristaer, è stato possibile vedere gli Harrier AV8 B in linea volo ed i relativi equipaggiamenti, il simulatore di volo per l'addestramento dei piloti nonché gli elicotteri SH-90 del 4° Gruppo Elicotteri.