Skip Navigation LinksHome page > Conosciamoci > Editoria > Notiziario della Marina
La nostra storia

​Nato nel 1954, il “Notiziario mensile per la Marina”, prodotto con il contributo dell’allora Ufficio Documentazione di Marisegrege, riportava le notizie riguardanti la Marina in fogli ciclostilati con una tiratura di appena 600 copie.

Dopo l’avvento della composizione dei testi con la linotype, l’anno successivo si adotta, la prima copertina in quadricromia e, nel 1962, il nome della testata cambia nell’attuale “Notiziario della Marina”.

Lanciate alcune rubriche – dedicate principalmente ai giovani, alla cronaca della Forza Armata e allo sport – si assiste ad una stagione di ulteriore rinnovamento nel 1972 in cui, con la variazione di un’impaginazione più dinamica, si raggiunge una tiratura di ben 8.000 copie.

In occasione del primo ventennale, si parla di una redazione in senso stretto, dimostrazione che la metamorfosi in rivista è compiuta.

Un altro balzo in avanti si registra negli anni ’80, in cui si decide di dedicare ampio spazio alle problematiche del personale, alle novità dal Parlamento, alla cultura storica, facendo comparire anche le prime firme degli autori.

È il preludio della registrazione presso il Tribunale di Roma, riconoscimento ufficiale della testata giornalistica come rivista tecnico-professionale, avvenuto finalmente l’8 agosto 1985.

Negli anni successivi la qualità del Notiziario aumenta visibilmente, adottando immagini di qualità e ricorrendo alla plastificazione lucida della copertina. È del 1993 la concezione della copertina con la testata in alto affiancata dal “jack” della Forza Armata, incorniciata in un azzurro acceso. Lo stesso anno compare nel “colofin”, accanto al sommario, la composizione della Redazione, mentre del 1997 è lo “sbarco” on-line del Notiziario e la comparsa della rubrica “Notizie Flash”, antenata dell’attuale “Mese in Immagini”. Del 2001 è invece il lancio di una mappa geografica all’interno di ogni numero per visualizzare l’attività operativa svolta dalla Marina, oggi evoluta nel “SITREP”.  Sono anni di grande sviluppo, nei quali viene approfondita, attraverso le pagine del Notiziario, la visione strategica della Forza Armata.

Nel 2010, anno dell’operazione umanitaria “White Crane” ad Haiti, si apre una nuova stagione di crisi per il Notiziario con la sospensione della distribuzione al personale. È nel 2011 che avvengono i maggiori cambiamenti, che portano al Notiziario che conosciamo. Cambia anche il direttore, con l’assunzione dell’incarico da parte del giornalista Antonio Cosentino e il passaggio del Notiziario da rivista tecnico-professionale a testata giornalistica a tutti gli effetti.

Testimone di imprese, fatti e gesta, il Notiziario è oggi uno strumento di comunicazione all’avanguardia.

È un concentrato del presente della Forza Armata descritto attraverso il mezzo comunicativo più potente: le immagini.

Dall’ottobre 2015 una importante novità il Notiziario passa in abbonamento.

Decine di foto ogni mese, scattate dai fotografi della Marina e da professionisti esterni, colgono l’essenza di andare per mare dalle prospettive più significative, componendo così un mosaico che, giorno dopo giorno, racconta la quotidianità della nostra Forza Armata.

Un elemento utile e razionale che non tralascia mai il gusto estetico e, anzi, lo esalta in modo sobrio ed efficace per trasmettere lo stile che contraddistingue gli uomini e le donne della Marina, al servizio del Paese, con uno strumento semplice ed elegante che fa ormai parte della nostra tradizione.