Skip Navigation LinksHome page > Conosciamoci > Giornale di Bordo

Cambio al Comando della Forza NATO di Contromisure Mine Sud Europa


13 maggio 2004 10.30

Il 13 maggio, a La Spezia, ha avuto luogo la cerimonia della cessione del Comando della Forza NATO di Contromisure Mine del Sud Europa (MCMFORSOUTH).

Nel corso della cerimonia il Capitano di Vascello della Marina Militare Italiana Paolo Polidoro ha rilevato, nell'incarico di Comandante dell'MCMFORSOUTH, il Capitano di Fregata della Marina Tedesca Michael Mann.

La manifestazione si è svolta nella cornice della Base Navale della Marina Militare di La Spezia, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giampaolo Di Paola, del Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Sergio Biraghi e del Comandante delle Forze Navali NATO Sud Europa (COMNAVSOUTH), Ammiraglio di Squadra Ferdinando Sanfelice di Monteforte.

La MCMFORSOUTH è parte integrante delle forze di reazione immediata della NATO ed è stata costituita il 27 maggio 1999. Il comando viene attribuito, a rotazione, alle Nazioni partecipanti (Italia, Germania, Grecia, Spagna e Turchia) che mettono a disposizione della Forza una propria unità militare cacciamine, avvicendata ogni 4/5 mesi, oltre ad una unità logistica di appoggio e sede di comando, fornita periodicamente dalla Nazione a cui è assegnato il Comando.

La MCMFORSOUTH opera sotto il controllo del Comandante delle Forze Navali Alleate del Sud Europa (COMNAVSOUTH) ed è attualmente composta dalle seguenti Unità:

- ITS ALPINO - Nave Appoggio e Sede di Comando - Italia
- FGS WEILHEIM - Cacciamine - Germania
- HS ERATO - Cacciamine - Grecia
- ITS NUMANA - Cacciamine - Italia
- SPS SEGURA - Cacciamine - Spagna
- TCG ENEZ - Cacciamine - Turchia