Riva Trigoso - Taglio della "prima lamiera" per unità algerina


20 gennaio 2012 12.41

L’11 gennaio nello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso (Sestri Levante) si è svolta la cerimonia del taglio della prima lamiera dell’unità anfibia commissionata dal Ministero della Difesa algerino per le Forze Navali Algerine nell’ambito del programma “Algeria”.

Alla cerimonia hanno partecipato il Capo dell’Ufficio Allestimento e Collaudo nuove navi (MARINALLES La Spezia) C.V. Paolo Pezzuti, il Colonnello Salah Malaoui Capo della Commissione di Sorveglianza della Marina algerina, il Direttore dello stabilimento Fincantieri e i rappresentanti di OSN (Orizzonte Sistemi Navali).

La costruzione della nuova unità rientra nel programma BDSL (Bâtiment De Débarquement et de Soutien Logistique) relativo alle unità da sbarco e di supporto logistico, che nasce nel 2009 in seguito agli accordi tra il governo algerino e OSN per la realizzazione di unità militari per la marina algerina.

Il contratto è stato firmato nel 2011 e prevede la consegna provvisoria della nuova unità nel mese di settembre 2014 e un periodo di tirocinio a favore dell’equipaggio che terminerà nel 2015.

Il crescente impegno nell’assistenza tecnica ed addestrativa alla Marina Algerina presso l’industria nazionale si aggiunge alle attività già supportate da MARINALLES La Spezia nell’ambito delle cooperazioni internazionali (Iraq, Kenya, Russia, India, Finlandia, E.A.U.).