Skip Navigation LinksHome page > Conosciamoci > Giornale di Bordo

Rientrati dall’india i quattro fucilieri del Nucleo Militare di Protezione imbarcati sulla Enrica Lexie


10 maggio 2012 11.38

Ieri dopo 86 giorni, sono rientrati in Italia i quattro fucilieri del Reggimento San Marco che facevano parte del Nucleo di Protezione Militare (NMP) imbarcato sulla petroliera Enrica Lexie. Si tratta del Sergente Renato Voglino di Brindisi, del Sottocapo di 1^ classe Massimo Andronico di Surbo (LE) e dei Sottocapi di 3^ classe Antonio Fontana e Alessandro Conte, rispettivamente di Vico del Gargano (FG) e di Pulsano (TA). Questa mattina i quattro marinai hanno incontrato il Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, il quale ha dato loro il bentornato in Patria  e l’abbraccio simbolico di tutta la famiglia della Marina Militare. E’ seguito poi l’incontro a palazzo Baracchini con il  Ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, il Sottosegretario agli Esteri, Staffan de Mistura e il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Biagio Abrate.

Il Sergente Voglino, dopo l’incontro con i vertici della Difesa,  ha definito alla presenza dei giornalisti “dura”  l’esperienza vissuta e ha raccontato di aver trascorso il tempo libero a bordo della Enrica Lexie facendo molta attività fisica, leggendo libri e guardando film. Ha poi concluso dicendo: “ringrazio tutti quanti gli italiani, tutti quelli che ci sono stati vicini, anche voi (giornalisti n.d.r.), il Governo, ma ora vorremmo tornare a casa e riabbracciare i nostri cari”. (A.B.)