Skip Navigation LinksHome page > Conosciamoci > Giornale di Bordo

Cerimonia di consegna delle navi ABU DHABI e GHANTUT


10 gennaio 2013 10.24

L' 8 gennaio, presso i cantieri navali Fincantieri di Muggiano (La Spezia), si è svolta la cerimonia di consegna delle unità navali Abu dhabi (tipo classe italiana Comandanti) e Ghantut (classe “Falaj2”, tipo classe italiana Saettia) commissionate dalla Marina Militare degli Emirati Arabi Uniti all’industria cantieristica nazionale.

Le due unità, completate le ultime fasi del programma di fornitura, prenderanno il mare a metà gennaio per il trasferimento in madrepatria.

La cerimonia è stata presenziata dall’Ing. Alberto Maestrini, Direttore Navi Militari di Fincantieri,  e dal Generale Ibrahim Salem Mohamed Al-Musharrakh, Capo di Stato Maggiore delle Forze Navali degli Emirati Arabi Uniti.

Hanno altresì partecipato l’Ammiraglio  Alberto Gauzolino, Direttore di Navispelog in rappresentanza del Sig. Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, l’Ammiraglio Andrea Toscano, Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dell’Alto Tirreno, l’Ammiraglio Ernesto Nencioni, Direttore Generale Armamenti Navali,  l’Ing. Ferdinando Tognini Direttore dei Cantieri del Muggiano e di Riva Trigoso, e varie autorità civili e militari italiane e degli EAU.

Con la cerimonia si completa una prima fase di un programma, contrattualizzato nell’anno 2009, per la realizzazione di tre unità a favore della Marina EAU (la terza è un’altra nave classe Falaj2, il Salah che sarà consegnata a marzo 2013).

Il programma prevede l’opzione di una ulteriore unità classe Abu Dhabi da realizzare in Italia e di quattro unità Falaj2 nei cantiere Al Fattan Ship Industries negli Emirati, grazie ad una joint venture tra Fincantieri, Melara Middle East e i cantieri degli EAU, denominata “Etihad Ship Building”.

Il programma per la Marina degli EAU vede impegnato MARINALLES La Spezia, attraverso la sua Sezione Marine Estere, in supporto a Fincantieri per la familiarizzazione degli equipaggi e l’approntamento delle unità navali al  trasferimento verso gli EAU, articolato su attività con nave in porto ed uscite in mare, con il concorso fornito dal Centro di Sicurezza del Comando Forze Dragaggio (COMFORDRAG La Spezia).