Skip Navigation LinksHome page > Conosciamoci > Giornale di Bordo

Il Deutsches Sportabzeichen torna in Accademia Navale


14 maggio 2014 12.51

Gli impianti sportivi dell’Accademia Navale di Livorno sono stati teatro, il 12 e 13 maggio, delle prove propedeutiche al rilascio del Brevetto Sportivo Tedesco, il Deutsches Sportabzeichen, noto anche come DSA, a favore del personale militare in servizio permanente del quadro permanente e dei frequentatori dei corsi applicativi dell’Istituto.

Il DSA, oltre a godere di crescente attenzione in ambito internazionale, vanta di per sé natali illustri: creato nei primi anni del ventesimo secolo, con lo scopo di regolare l’attività fisica della popolazione, il brevetto venne adottato dalla Bundeswehr quale prova di efficienza motoria già nel 1956. Costituendo caratteristica specifica delle Forze Armate tedesche, il DSA ha avuto ampia risonanza negli ambienti militari di tutto il mondo.

L’attività, già svolta in primis dall’Ammiraglio Comandante l’Accademia Navale, ammiraglio di divisione Giuseppe Cavo Dragone, che, nell’anno accademico 2012/2013, ha conseguito il brevetto dorato, ha lo scopo di parametrare diverse attitudini e qualità fisico - sportive dei militari partecipanti (resistenza aerobica e muscolare, forza, velocità e coordinazione). Il militare che supera positivamente le diverse prove fisiche che compongono le sessioni di verifica, ottiene il riconoscimento sul raggiungimento di taluni standard di efficienza fisica da parte dell’ente federale tedesco preposto, il Deutscher Olympischer SportBund o DOSB.

Anche per l’anno accademico in corso, il DSA ha visto ampia adesione da parte dei militari dell’Accademia Navale, che statisticamente ha ottenuto un numero di brevettati ben al di sopra della media nazionale: l’85% dei partecipanti si è brevettato. Nel complesso, il 41% dei militari dell’istituto, tra cui il direttore dei corsi allievi, ha conseguito il brevetto dorato e il 38% quello d’argento, a dimostrazione dell’attenzione che da sempre l’Accademia Navale rivolge all’attività ginnico sportiva non solo a favore dei frequentatori, ma anche del personale del quadro permanente.

14 MAG 2014 - GRA