Skip Navigation LinksHome page > Conosciamoci > Organizzazione > Comandi ed Enti > Comandi Marittimi > Marina Sud
Comandante del Comando Marittimo Sud

​Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello 

Vitiello.jpgL'Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello è nato all'isola d'Elba il 1 settembre 1962, ha frequentato l'Accademia Navale di Livorno dal 1981 al 1985, laureandosi in Scienze Marittime e Navali.

Promosso Guardiamarina il 1984 e Sottotenente di Vascello nel 1985, dopo i previsti tirocini a bordo di Unità Navali, ha frequentato il Corso di Qualificazione per la Direzione del Tiro presso il Centro di Addestramento di Taranto e successivamente ha partecipato alla "Opsail 86" a New York, sul Corsaro II, come Ufficiale in 2ª.

Dal giugno 1987 ha ricoperto l'incarico di Sottordine alla 1ª Classe dei Corsi Normali dell'Accademia Navale facendo parte dell'equipaggio dell'imbarcazione Acturus, vincitrice nella classe I.O.R. dell'Edizione 1988 del "Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno".

Nel 1989 è stato promosso Tenente di Vascello e, dopo l'imbarco sulle fregate Alpino e Grecale, nel 1992 è tornato in Accademia con l'incarico di Vice Comandante della Terza Classe dei Corsi Normali.

Nell'anno addestrativo 1993-94 ha comandato il pattugliatore d'altura Spica, di base a Messina.

Promosso Capitano di Corvetta nel 1995, dal 1994 al 1997 è stato Comandante del Corso "Leviathan" presso il Collegio Navale Francesco Morosini di Venezia e, successivamente, è stato destinato al Terzo Reparto dello Stato Maggiore della Marina presso il Dipartimento di Politica Marittima, come Addetto all'Ufficio Politica Navale nel settore della Cooperazione Navale con le Marine che hanno aderito al partenariato per la pace e al Dialogo Mediterraneo.

Nel 1999 è stato promosso Capitano di Fregata. Nello stesso anno ha frequentato il 22° Corso Normale di Stato Maggiore presso l'Istituto di Guerra Marittima a Livorno e successivamente il 2° Corso I.S.S.M.I. presso il Centro Alti Studi per la Difesa a Roma. Ha svolto l'incarico di Comandante in 2ª prima della fregata Espero e, successivamente, del cacciatorpediniere "Francesco Mimbelli". Dopo il Comando della fregata Zeffiro, dal settembre 2003 fino al settembre 2004 è stato Comandante della 1ª Squadriglia Pattugliatori e Relatore della Scuola di Comando Navale, ricoprendo nel periodo dal 1 ottobre 2003 al 29 febbraio 2004 anche l'incarico di primo Comandante della Seconda Squadriglia Pattugliatori.

Il 1 gennaio 2006 è stato promosso Capitano di Vascello. Dal settembre 2004 all'ottobre 2006 è stato Capo Ufficio Addestramento presso il Comando Forze d'Altura (COMFORAL), partecipando all'Operazione Leonte in Libano. Dall'ottobre 2006 all'ottobre 2008 ha ricoperto prima la carica di Capo di Stato Maggiore del Comander Italian Marittime Forces (COMITMARFOR) e successivamente quella di Capo di Stato Maggiore di COMFORAL.

Dall'ottobre 2008 all'ottobre 2009 è stato il Comandante della rifornitrice di squadra Etna.

Dall'ottobre 2009 al maggio 2011 ha prestato servizio come Assistente del Capo Ufficio Generale del Personale della Marina Militare e successivamente, fino al febbraio 2013, come Capo Segreteria Particolare del Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa.

Dal marzo 2013 al giugno 2014 è stato Capo del 2° Reparto Impiego Ufficiali dell'Ufficio Generale del Personale della Marina Militare.

Il 1° luglio 2013 è stato promosso al grado di Contrammiraglio. Dal giugno 2014 al febbraio 2016 ha ricoperto l'incarico di Assistente del Capo di Stato Maggiore della Marina.

Dal 15 febbraio 2016 ha assunto l'incarico di Comandante del Terzo Gruppo Navale (COMGRUPNAV TRE), che dal 1° giugno 2016 ha assunto la denominazione di Terza Divisione Navale (COMDINAV TRE), oltre che Comandante della Task Force Anfibia (CATF) nazionale, di vice Comandante delle Forze Marittime Italiane (Deputy COMITMARFOR) e di Comandante della Forza Anfibia Italo-Spagnola (Spanish-Italian Amphibious Force - SIAF).

Dal 15 febbraio al 18 giugno 2016 è stato il Comandante del dispositivo aeronavale dell'Operazione MARE SICURO nelle acque del Mediterraneo centrale.

Il 1° gennaio 2017 è stato promosso al grado di Ammiraglio di Divisione.

Nel corso del suo comando alla 3^ Divisione Navale ha svolto l'incarico di CATF nelle tre esercitazioni anfibie nazionali "Mare Aperto", tra il 2016 e il 2017, e nell'esercitazione anfibia di iniziativa Europea "Emerald Move 16".

Il 17 novembre 2017 ha assunto l'incarico di Ammiraglio Comandante Marittimo Sud.

L'Ammiraglio di Divisione Salvatore VITIELLO è stato insignito delle seguenti onorificenze:

  • Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana;
  • Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare;
  • Medaglia militare al merito di Lungo Comando (Bronzo - 10 anni);
  • Medaglia d'onore di Lunga Navigazione (Argento - 15 anni);
  • Croce d'Oro di Anzianità di Servizio (25 anni);
  • Medaglia Commemorativa Operazione "Leonte".

 

E' sposato con la signora Sabrina e ha 2 figli, Wilson e Stefania Benedetta.