Il CHENs, forum composto dai Capi di stato maggiore di 26 Marine europee, si svolgerà a Napoli per discutere delle sfide alla sicurezza dell’ambiente marittimo e il ruolo delle marine. Il tema del convegno di Napoli è: “Dai Ruoli Tradizionali alle nuove sfide nell’ambito della Sicurezza. Come adattare le nostre Forze Navali ad un mondo in rapido cambiamento.” – Apertura dei Lavori della Marina Militare Italiana.

Tutti gli aggiornamenti sul canale Twitter della Marina Militare.

segui: #Chens2015 e #MarinaMilitare

Che cos'è il CHENS  


 

CHENS è l’acronimo di CHiefs of the European NavieS (Capi di Stato Maggiore delle Marine Militari Europee). E’ un forum informale, indipendente e apolitico i cui membri sono i Capi di Stato Maggiore delle nazioni europee che sono membri della NATO o dell’Unione Europea e che hanno una marina militare.

Obiettivi del CHENS  

Il CHENS mira al dialogo tra le forze navali degli stati membri, ad esaminare problematiche di interesse comune e alla sensibilizzazione verso il patrimonio marittimo di questi stati.

Le acque nazionali e le marine militari sono spesso qualcosa “al di là dell’orizzonte”, non sono al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica. La conseguenza, secondo l’esperienza comune delle forze navali degli stati membri, è che le questioni navali e marittime tendono ad essere marginalizzate.

Una promozione del punto di vista delle marine militari tramite forum strategici, anche nell’ambito della più ampia comunità marittima, è pertanto un’importante funzione del CHENS.

L’intento dei papers del CHENS è quello di raccogliere i punti di vista dei vertici delle Marine europee e renderli di facile divulgazione.

CHENS 2019

Il CHENS 2019 si è svolto a Lisbona, nel periodo 9-10 maggio u.s., sotto la presidenza portoghese ed il tema del meeting è stato: “Unmanned Systems role in future Naval Operations”. L’evento annuale si è confermato contesto ideale in cui effettuare un punto di situazione sulle principali tematiche all’attenzione delle Marine CHENS, oltre che concreta opportunità per un confronto con i Capi di F.A. dell’area europea. La rinnovata attenzione dell’Alleanza alla dimensione marittima, l’impiego di nuove tecnologie/mezzi (quali i mezzi unmanned) e la questione della disponibilità di flotte bilanciate (in un contesto di risorse sempre più limitate) sono stati gli argomenti maggiormente trattati. Il meeting si è concluso con il passaggio di consegne della presidenza a Malta, che ospiterà l’evento nel periodo 7-8 maggio 2020, con tema “Modern Law of the Sea. Navies’ everchanging roles” ed i discendenti workstrand:

  • Policing the high seas – a mission impossible? (Germania);
  • Shaping the future – challenges in maritime security, how ready are we? (Grecia);
  • Maritime crimes (Spagna)

Progetti collegati

Al CHENS sono collegati:

  • European Seminar for Young Officer (ESYO) 2020: organizzato dalla Presidenza in carica e legato allo stesso tema del CHENS 2019, verrà ospitato presso le strutture dell’Accademia Navale portoghese dal 29 giugno al 3 luglio 2020. L’edizione 2019 a cura della Marina finlandese si terrà ad Helsinki
  • International Naval Semester (INS): riguarda la proposta italiana, che ha riscosso apprezzamento da parte delle Nazioni presenti, di un semestre europeo organizzato in parallelo tra le Accademie Navali con comune programma e valutazione del tipo “Erasmus”.