Skip Navigation LinksHome page > Cosa facciamo > Flotta Verde

FLOTTA-VERDE.jpg

Da sempre attenta alla sostenibilità, al rispetto e alla custodia dell’ambiente marino, con il Programma Flotta Verde, la Marina è impegnata attivamente nella promozione e nell’impiego delle tecnologie per il trasporto marittimo sicuro, pulito e sostenibile, nella piena consapevolezza che solo attraverso un’adeguata armonizzazione tra innovazione tecnologica e impronta ambientale delle navi, siano esse mercantili o militari, si possa realmente intraprendere la strada per uno sviluppo dell’economia del mare a dimensione realmente umana.

L’elevato contenuto tecnologico delle navi della Marina, il patrimonio di conoscenze custodito e tramandato attraverso il passaggio di competenze generazionali tra i propri ingegneri e l’infinito amore per il mare, sono alcuni dei fattori che hanno ispirato l’iniziativa Flotta Verde avviata nel 2012 sul versante della tecnica navale con il fine di riconciliare, in modo innovativo, le finalità di promozione dello sviluppo economico attraverso il trasporto marittimo, con le preminenti esigenze di sostenibilità ambientale e di preservazione degli ecosistemi e della biodiversità marina.

Con l’obiettivo iniziale di individuare un combustibile navale alternativo a quello di origine petrolifera, nel tempo, le priorità d’azione del programma Flotta Verde sono state declinate in un piano mirato al conseguimento di vari obiettivi, intimamente inseriti nel programma di rinnovamento della flotta, tra i quali il controllo e la riduzione delle emissioni atmosferiche delle navi, l’incremento della sicurezza energetica, l’ottimizzazione degli impieghi e la conservazione delle fonti di energia, lo sviluppo di soluzioni ingegneristiche per il bordo tese a mantenere in buono stato il mare e le coste mediante la riduzione dei rifiuti prodotti, una corretta gestione delle acque e il monitoraggio dell’inquinamento acustico.

Nel settore dei biocombustibili, in particolare, la Marina è leader in Europa, essendo stata la prima, e l'unica al momento, ad aver avviato un programma di sperimentazione di "Green Diesel" nel settore navale, qualificando operativamente un combustibile con il 50% di componente di origine rinnovabile, in anticipo anche rispetto alla scadenza europea che prevede l'uso del 10% di frazione di origine rinnovabile entro il 2020.

La Marina è stata insignita del premio Green Global Banking Award, durante una giornata di studio dedicata al tema del buon funzionamento dell'economia verde, per lo straordinario impegno nella cura e nella custodia del Mar Mediterraneo, attraverso il progetto "Flotta Verde" e con il contributo alla Marine Strategy dell'Unione Europea.