Skip Navigation LinksHome page > Cosa facciamo > Mare Aperto 2016
Mare Aperto 2016

Logo Mare Aperto Mare Aperto è il nome assegnato al più importante evento addestrativo della Marina Militare. Navi, aerei, elicotteri, forze anfibie e sommergibili provenienti da tutte le basi navali italiane si addestrano nel mar  Mediterraneo per richiamare e consolidare le capacità operative in tutti gli scenari ipotizzabili e nelle principali forme di lotta quali la difesa anti-aerea, antisommergibile e antinave, il contrasto alle attività illegali sul mare e la gestione di situazioni di crisi in scenari di minaccia convenzionale e asimmetrica.
 
L’edizione 2016 ha anche una connotazione interforze e vede la partecipazione di Reparti dell’Esercito Italiano ed aerei dell’Aereonautica Militare Italiana, per ottenere il massimo ritorno addestrativo a favore di assetti di tutte le Forze Armate che in questo modo, grazie ad un lavoro congiunto per aria, per mare e per terra, potranno migliorare i livelli di efficacia e prontezza operativa e favorire il processo di integrazione sempre  più necessario e indispensabile per assicurare la difesa degli interessi nazionali, ovunque essi siano nel mondo.

Anche il numero delle Unità coinvolte è significativo e comprende nave Cavour, a bordo della quale l’esercitazione Mare Aperto sarà diretta dal Comandante in Capo della Squadra Navale, ammiraglio di squadra Donato Marzano, le navi Etna, Mimbelli, DoriaSan Marco, Alpino, Grecale, Viareggio, Alghero, Sfinge, Driade, Chimera, Libeccio, Bettica, Bergamini, Tremiti, i sommergibili Venuti e Longobardo, elicotteri AB212SH90, EH101, aerei AV8B ed i già citati aerei dell’Aeronautica Militare e Reggimenti dell’Esercito Italiano.

Con la Mare Aperto 2016, con circa 3000 uomini e donne impegnati, la Marina Militare Italiana svolge cicli addestrativi per migliorare le proprie capacità in tutti gli scenari ipotizzabili.

mare_aperto_interno.png