Skip Navigation LinksHome page > Concorsi > Informazioni > Direzione Selezione VFP

La Storia

I "Centri di raccolta e smistamento del Corpo Reale Equipaggi Militari Marittimi (Depositi C.R.E.M.M.)" di La Spezia e Taranto vennero istituiti con R.D. nr. 222 del 10 Giugno 1900 con lo scopo di “… governare il personale che eventualmente trovasi a terra in attesa di imbarco e di ricevere gli uomini di leva o volontari per immatricolarli e provvederli del corredo”.

Al termine della 2° Guerra Mondiale con il passaggio dalla Monarchia alla Repubblica, i Centri assunsero la denominazione di “Depositi del Corpo Equipaggi Militari Marittimi (Depositi C.E.M.M.)”.

Nel 1958 i “Depositi C.E.M.M.” assunsero la denominazione telegrafica di “MARIDEPOCAR” e dal 1978 divennero “Centri di reclutamento ed addestramento del personale di leva della Marina Militare”, denominati con l’acronimo telegrafico di “MARICENTRO”.

Dal 1° Gennaio 1983 con l’istituzione dei “Consigli di leva unificati” denominati “MARICOLEVA”, disposti dalla legge 191 del 31 Maggio 1975, i Maricentro concorrono ad assolvere anche la funzione di arruolamento degli Iscritti nella leva di Mare (ILM) fornendo supporto ed assistenza al Consiglio di leva.

Con D.P.R. in data 4 luglio 1991 ai Maricentro di La Spezia e Taranto furono concesse le Bandiere d’istituto.
 
Per quanto attiene la struttura logistica:

  • inizialmente il deposito C.R.E.M.M. fu allocato presso il Castello Aragonese e successivamente presso i “Baraccamenti Cattolica e Cugini”. Il 28 Giugno 1929 fu posta la prima pietra dell’attuale comprensorio che fu completato nel 1932, allorquando iniziò a svolgere, con la Classe 1912, la funzione di “Deposito”.
    Il comprensorio è intitolato dal 1963 alla Medaglia d’Oro al Valor Militare Capitano di Vascello Ignazio Castrogiovanni;
  • a seguito della sospensione del servizio di leva dal 31 Dicembre 2004, e dell’istituzione della figura del Volontario in Ferma Prefissata di un anno (VFP1), a partire dal Gennaio 2005 Maricentro Taranto, in conformità con la legge nr. 226 del 23 Agosto 2004, viene riconfigurato per effettuare le operazioni concorsuali, la selezione, il reclutamento e la formazione dei VFP1;
  • con Ordine Del Giorno nr. 14 in data 30 Marzo 2006 del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, a decorrere dal 18 Aprile 2006, l'ufficio dell'Ispettore delle Scuole della Marina Militare è stato riconfigurato in "Ispettorato delle Scuole della Marina Militare" assumendo le funzioni in materia di formazione, selezione e reclutamento dell’Ufficio Generale del Personale della Marina. Con lo stesso provvedimento Maricentro Taranto viene posto alle dipendenze gerarchiche dell’Ispettorato delle Scuole della Marina Militare;
  • con Ordine del Giorno nr.102 in data 27 Luglio 2008 del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, a decorrere dal 1°Agosto 2008, il Centro Reclutamento e Addestramento della Marina Militare di Taranto viene riconfigurato in Centro Selezione, Addestramento e Formazione del Personale Volontario della Marina Militare (Maricentro Taranto);
  • con Ordine Del Giorno nr. 119 in data 03 Gennaio 2014 del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, a decorrere dal 01 Gennaio 2014, Maricentro Taranto venne soppresso ed istituito, nella stessa caserma la Direzione Selezione Volontari a Ferma Prefissata con l’incarico di svolgere la funzione concorsuale del soppresso Maricentro (Maridirselez Taranto).