Skip Navigation LinksHome page > Concorsi > Informazioni > Gli ufficiali
Gli ufficiali

All'ufficiale di Marina sono assegnati compiti di comando, direzione, indirizzo, coordinamento e controllo degli uomini e mezzi assegnati. Egli è un professionista chiamato a decidere. Le sue decisioni coinvolgono la vita dei dipendenti, in qualche caso della nazione.

L’importanza del mare per l'Italia rende la professione dell’ufficiale di Marina sempre più proiettata verso il futuro e implica costante aggiornamento, alte capacità e grande senso di responsabilità.

Gli ufficiali sono suddivisi in base al grado (ammiraglisuperioriinferiori), il corpo (guida alla scelta del Corpo), l’abilitazione, la specializzazione e il possesso di particolari brevetti che si conseguono nei centri di addestramento.

Per quanto riguarda lo status giuridico, bisogna distinguere tra:

  • ufficiali in servizio permanente, quelli che provengono dai ruoli normali o dai ruoli speciali;
  • ufficiali ausiliari, cioè gli ufficiali di complemento in ferma prefissata o in rafferma, gli ufficiali delle forze di completamento e della riserva selezionata.


Indipendentemente dal corpo e status si diventa ufficiale di Marina attraverso i corsi di formazione all'Accademia Navale di Livorno. Dall’Accademia si esce professionisti del mare, pronti a percorrere con passi sicuri una prestigiosa carriera.