Ufficiali Ruoli Normali 1^ classe 

Concorsi in svolgimento

Sul portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa è stato pubblicato il diario della prova scritta di selezione del concorso per l'ammissione di 108 allievi alla prima classe Corsi Normali dell'Accademia Navale, Anno 2014

 Per informazioni:

  • Ufficio Concorsi Accademia Navale Livorno 0586/238626 lun-ven dalle ore 10:00 alle ore 12:00
  • Ufficio Relazioni con il pubblico Numero Verde 800862032 


CONCORSO PER L’AMMISSIONE ALLA 1ª CLASSE DEL CORSO NORMALE

Alimentazione ordinaria dei Ruoli Normali
Generalità

La pubblicazione del bando di concorso avviene su Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, di solito nel mese di dicembre di ogni anno. Con il medesimo bando vengono indetti due distinti concorsi, uno per i Corpi vari (sotto elencati), l’altro per il Corpo Sanitario Militare Marittimo (guida per la scelta del Corpo):

  • Corpo di Stato Maggiore;
  • Corpo del Genio Navale;
  • Corpo di Commissariato Militare Marittimo;
  • Corpo delle Capitanerie di Porto.
  • Corpo Sanitario Militare Marittimo

Ciascun concorrente può chiedere di partecipare per uno solo dei precitati concorsi.

Requisiti di partecipazione
Il concorrente dovrà avere un’età non inferiore ai diciassette anni e non superiore ai ventidue anni alla data indicata nel bando di concorso. Il limite massimo di età è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato, fino alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, comunque non superiore a tre anni, per coloro che prestino o abbiano prestato servizio militare nelle Forze armate. Ulteriore requisito di partecipazione è aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico indicato nel bando di concorso un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale. I limiti di altezza sono i seguenti: per i concorrenti di sesso maschile, statura non inferiore a m. 1,65; per i concorrenti di sesso femminile statura non inferiore a m. 1,61. L'altezza massima per ambo i sessi è m. 1,95.

Riserve di posti
Nel concorso sono previste le seguenti riserve di posti:

  • per gli Allievi diplomandi di tutte le Scuole Militari (dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica) - se conseguono al termine dell’anno scolastico il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, riportano giudizio di idoneità in attitudine militare presso dette Scuole e risultano idonei al termine del concorso - è riservato il 30% complessivo dei posti previsti per ciascun corso, di cui il 20% a favore dei diplomati presso la Scuola Navale Militare “Francesco Morosini” e il 10% a favore dei diplomati presso le Scuole Militari dell’Esercito e dell’Aeronautica;
  • per il coniuge e i figli superstiti ovvero i parenti in linea collaterale di secondo grado qualora unici superstiti del personale delle Forze Armate, compresa l’Arma dei Carabinieri, e delle Forze di Polizia, deceduto in servizio e per causa di servizio, è riservato il 10% dei posti previsti per ciascun corso.
I posti riservati eventualmente non ricoperti per insufficienza di concorrenti riservatari idonei saranno devoluti ad altri concorrenti idonei secondo quanto indicato nel bando di concorso.

Fasi concorsuali
Il concorso per l’ammissione alla 1a Classe del Corso Normale si sviluppa su tre fasi ed ha luogo presso il Centro di Selezione della Marina di Ancona (1ª e 2ª fase) e l’Accademia Navale (3ª fase).
Tutti i concorrenti che presentano domanda entro i termini previsti dal bando di concorso sono convocati, in linea di massima a fine febbraio/inizio marzo presso il Centro di selezione della Marina di Ancona, per l’effettuazione della prova scritta di selezione culturale (1ª fase del concorso). Detta convocazione avviene con avviso pubblicato nella sezione pubblica del portale on line dei concorsi che ha valore di notifica per tutti i concorrenti.
La prova scritta di selezione culturale consiste nella somministrazione di una serie di quesiti a risposta multipla di tipo culturale (adatto per soggetti di età variabile dai 18 ai 25 anni e scolarità a livello di scuola media superiore - ultimo anno di frequenza) volti a testare sia le capacità di ragionamento matematico dei concorrenti che le loro conoscenze di cultura generale nelle seguenti materie: italiano, matematica, educazione civica, fisica, storia e lingua inglese.
La banca dati dei quesiti culturali viene pubblicata, circa 20 giorni prima della prova, nel presente sito web, allo scopo di consentire ai concorrenti una adeguata preparazione prima dell’effettuazione della prova stessa.
La prova scritta di selezione culturale si intende superata se il concorrente consegue un punteggio non inferiore a 21/30 e si colloca in graduatoria in posizione utile per essere ammesso ai successivi accertamenti (visite mediche), ai quali sono convocati i concorrenti nel numero massimo indicato dal bando di concorso. Tale punteggio è utile per la formazione della graduatoria.
Sulla base del punteggio conseguito dai concorrenti, la commissione preposta provvede a formare, due distinte graduatorie, una per i concorrenti per i Corpi vari e l’altra per i concorrenti per il Corpo Sanitario, al fine di individuare i concorrenti da ammettere alla prova successiva.
I concorrenti che superano la prima fase vengono successivamente convocati per essere sottoposti agli accertamenti psico-fisici (visite mediche) (2ª fase del concorso); tale prova si svolge, di massima nei mesi di aprile/maggio, nella sede di Ancona. Gli accertamenti psico-fisici hanno una durata di due giorni e forniscono un giudizio di idoneità o di inidoneità.
I concorrenti idonei accertamenti psico-fisici vengono convocati presso l’Accademia Navale nel periodo fine giugno ÷ fine luglio per la 3ª fase del concorso, per essere sottoposti nell’arco di circa 7 giorni alle prove di efficienza fisica, agli accertamenti attitudinali, all’esame orale di matematica e all’esame orale facoltativo di lingue straniere. Per questa fase vengono convocati prima i diplomati (entro la prima decade di luglio) e successivamente i diplomandi (dopo la prima decade di luglio).

Le prove di efficienza fisica, tutte obbligatorie, consisteranno nell'esecuzione dei seguenti esercizi, con le modalità indicate nel bando di concorso:
  • nuoto m. 50;
  • salto in alto;
  • piegamenti sulle braccia;
  • corsa piana di m. 1.000.
Sono giudicati idonei i concorrenti che conseguono l’idoneità nella prova di nuoto e in almeno due degli altri tre esercizi previsti.

Sia le prove di efficienza fisica che gli accertamenti attitudinali forniscono un giudizio di idoneità o di inidoneità.
Nella prova orale di matematica saranno dichiarati idonei i concorrenti che abbiano riportato un punteggio non inferiore a 21/30, utile ai fini della formazione della graduatoria (i programmi della prova sono riportati nel bando di concorso).
Alla prova facoltativa di lingue straniere viene attribuito un punteggio incrementale, secondo le indicazioni del bando di concorso, utile ai fini della formazione della graduatoria.

I vincitori del concorso
I concorrenti che superano tutte le prove e gli accertamenti sopra citati sono inseriti in due distinte graduatorie, una per i Corpi vari ed una per il Corpo Sanitario, formate secondo le modalità previste dal bando di concorso e sono assegnati ai Corpi secondo i criteri anch’essi previsti dal bando (tra i quali le preferenze espresse dagli interessati).
Dette graduatorie saranno formate secondo il punteggio risultante dalla media di quelli riportati nella prova scritta di selezione culturale e nella prova orale di matematica, alla quale sarà aggiunto l'eventuale punteggio incrementale assegnato per la prova orale facoltativa di lingua straniera, calcolato secondo quanto previsto dal bando di concorso.
Al termine dell’ultima fase del concorso i concorrenti ritornano al proprio domicilio in attesa di conoscere l’esito finale del concorso; i vincitori sono convocati presso l’Accademia Navale per l’inizio dell’Anno Accademico, presumibilmente, nella prima decade del mese di settembre, ammessi alla frequenza della 1ª classe del Corso Normale dell’Accademia, nell’ordine delle rispettive graduatorie, fino a copertura dei posti messi a concorso. Qui inizieranno l’iter che li porterà a conseguire una delle lauree magistrali di seguito indicate.

Svolgimento degli studi
Per quanto riguarda lo svolgimento degli studi, gli allievi incorporati saranno tenuti a seguire presso l’Accademia Navale i corsi con le seguenti modalità:

  • gli ammessi al corso per il Corpo di Stato Maggiore completeranno un ciclo di studi comprendente tutti gli indispensabili insegnamenti a carattere professionale e marinaresco, finalizzato al conseguimento della laurea magistrale in scienze marittime e navali o della laurea magistrale in ingegneria delle telecomunicazioni (piano di studi);
  • gli ammessi al corso per il Corpo del Genio Navale completeranno un ciclo di studi comprendente tutti gli indispensabili insegnamenti a carattere professionale e tecnico-scientifico, finalizzato al conseguimento della laurea magistrale in ingegneria navale (piano di studi) o della laurea magistrale in ingegneria civile e ambientale;
  • gli ammessi al corso per il Corpo Sanitario Militare Marittimo completeranno un ciclo di studi comprendente tutti gli insegnamenti a carattere professionale e marinaresco, finalizzato al conseguimento della laurea magistrale a ciclo unico in medicina e chirurgia (piano di studi);
  • gli ammessi ai corsi per il Corpo di Commissariato Militare Marittimo completeranno un ciclo di studi comprendente tutti gli indispensabili insegnamenti a carattere professionale e marinaresco, con orientamento tecnico - giuridico - amministrativo, finalizzato al conseguimento della laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza (piano di studi);
  • gli ammessi ai corsi per il Corpo delle Capitanerie di Porto completeranno un ciclo di studi comprendente tutti gli indispensabili insegnamenti a carattere professionale e marinaresco, con orientamento tecnico - giuridico - amministrativo, finalizzato al conseguimento della laurea magistrale in scienze del governo e dell'amministrazione del mare (piano di studi).

Le modalità esecutive del concorso possono subire delle modifiche di anno in anno, è pertanto necessario leggere attentamente il bando di concorso, quando pubblicato.

Accademia Navale