Marina Militare

I rapporti di collaborazione tra le due Marine si stanno rafforzando sempre più negli ultimi anni

15 luglio 2019 Davide Antonio Cirillo

E' terminata Venerdì 12 luglio 2019, la sosta di 4 giornio della nave scuola della Marina Militare tunisina “Khaireddine” nel porto di Taranto. La nave è impegnata nella campagna addestrativa a favore degli allievi dell’Accademia Navale.

Per tale evento, il Console Tunisino, Sig.ra Baya Abdelbaki e l’Addetto per la difesa Capitano di Vascello Fethi Settey, hanno raggiunto Taranto e preso parte insieme al Capo Missione, Capitano di Vascello Nourredine Chakroun, e al Comandante della Nave, Capitano di Fregata Hatem Ben Othmen, ad alcune delle più importanti attività come le visite di cortesia alle autorità civili e militari locali.

Una rappresentanza dell’equipaggio tunisino ha visitato il Centro di Addestramento Aeronavale (Maricentadd) e la Scuola Sottufficiali di Taranto dove hanno potuto prendere contatto con le varie articolazioni del polo addestrativo tarantino costituendo un importante momento di scambio culturale e professionale.

I rapporti di collaborazione tra la MArina italiana e quella tunisina vanno rafforzandosi negli ultimi anni e la riprova ne è certamente questa sosta dell’Unità straniera nel porto tarantino che ha consentito di sviluppare ed approfondire il livello di cooperazione ed interoperabilità degli equipaggi con reciproco scambio di conoscenze ed esperienze.