La principale missione dell’Arsenale consiste nel mantenere efficienti le UU.NN., ciò  significa poter effettuare interventi di natura preventiva  e correttiva mediante l’acquisizione dei necessari materiali e l’applicazione delle procedure operative, anche di alto contenuto tecnologico, nell’obbiettivo di contenere quanto più possibile i tempi tecnici, logistici e amministrativi al fine di ridurre i periodi di sosta.

L’assolvimento dei suddetti compiti viene assicurato, oltre che mediante l’impiego delle maestranze e delle attrezzature arsenalizie, anche attraverso l’acquisizione dall’Industria Privata di beni e servizi, che si rendono necessari per lo svolgimento delle suddette attività, nell’ambito delle risorse finanziarie assegnate dai competenti Centri di Responsabilità Amministrativa sui capitoli di pertinenza.

         

Officina I.E.B

La tipologia degli interventi di manutenzione si spinge fino al 3° livello di manutenzione, cioè revisione generale presso le Officine/Laboratori dell’Arsenale. Tale attività prevede altresì il rilievo dei parametri di funzionamento prima dello sbarco dei Sistemi/Apparati e dopo il reimbarco successivamente all’effettuazione lavorazioni.

L’Arsenale si occupa inoltre della gestione delle centrali elettriche e dei servizi di alimentazione elettrica sia per le navi ai lavori nelle banchine dell’Arsenale sia per le Unità Navali della sede ormeggiate alla Banchina Tullio Marcon che ospita le UU.NN. del COMFORPAT.

I tre bacini galleggianti consentono di effettuare tutte le attività connesse con il carenamento di navi del dislocamento fino a 6.000 t, lunghe fino a 140 m e larghe fino a 18 m.

Per lo sbarco e l’imbarco dei materiali l’Arsenale dispone di autogrù fino a 30 t di portata e si può avvalere della collaborazione dei pontoni dell’Ufficio Operazioni Portuali della locale Maristanav.

L’Arsenale Militare Marittimo di Augusta può svolgere anche lavori e servizi per:

  • Enti a terra della Marina Militare;
  • altre Forze Armate;
  • altre Amministrazioni dello Stato;
  • per privati;
  • per Stati Esteri nell’ambito di accordi internazionali.

Nei riguardi dei privati o di altre Amministrazioni dello Stato l’Arsenale può operare con lo strumento delle permute di beni e servizi.

La permuta è un particolare tipo di accordo tra l’Amministrazione Pubblica con soggetti pubblici e/o privati il cui oggetto è il trasferimento di prestazioni o di materiali fino al pareggio del valore delle prestazioni concordate tra i due contraenti.

Banchina lavori