Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > La nostra Storia > Accadde il
Accadde il 12 ottobre 1913

Aeronave Città di Ferrara


Aeronave CITTA’ DI FERRARADomenica - E’ istituito il quadro del naviglio aereo dello Stato nel quale sono iscritte le aeronavi della Marina in servizio.

Dette aeronavi sono equiparate a tutti gli effetti ad unità navali e l’imposizione dei nomi e i loro cambiamenti nonché il loro acquisto sono disposti per decreto.

Alla stessa data, all’aeronave acquistata dal ministero della Guerra per il servizio in Marina è assegnato il nome Città di Ferrara ed è iscritta nel quadro del naviglio aereo dello Stato con rango corrispondente a quello delle navi da battaglia di 4a classe (esploratori).

Il dirigibile, di tipo medio, denominato inizialmente M 2, aveva una cubatura di 12.000 m3 ed era fornito di due motori ad elica bipala montati in posizione laterale alla navicella che imprimevano una velocità di 60 km/h.

Dotato di 10 ore di autonomia, aveva una portata di 600 kg e una tangenza massima di 2800. Equipaggio quattro persone: comandante, timoniere, motorista e osservatore.