Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > La nostra Storia > Almanacco storico navale

Emanuele Filiberto Duca d'Aosta
Incrociatore leggero



Profilo


Messina 1935


In navigazione


Nel dopoguerra


Cantiere:

O.T.O. - Livorno
Impostazione: 1932
Varo: 1934
Completamento: 1935
Radiazione: 1949

Dislocamento:

Normale: 10.057 Tonn.
Pieno carico: 10.540 Tonn.

Dimensioni:

Lunghezza: 186,9 (f.t.) - 171,8 ( pp.) mt.
Larghezza: 17,5 mt.
Immersione: 6,5 mt.

Apparato motore:

6 caldaie
2 turbine
2 eliche
Potenza: 110.000 HP

Velocità:

36,5  nodi

Combustibile:

1.680 t di nafta

Autonomia:

3.900 miglia a 14 nodi

Protezione:

Orizzontale: 35 mm.
Verticale: 70 mm.
Artiglierie: 90 mm.
Torrione: 100 mm.

Armamento:

8 pezzi da 152/53 mm.
6 pezzi da 100/47 mm
8 mitragliere da 37/54 mm.
12 mitragliere da 13,2 mm.
2 lanciabombe A.S.
2 aeroplani

Equipaggio:

578

Costituiva una classe, di 2 unità, assieme alla gemella Eugenio di Savoia.

Classe "Condottieri" tipo "Duca d'Aosta" è l'evoluzione migliorata tipo Montecuccoli. Nel dopoguerra venne ceduto all'Unione Sovietica dove prese il nome di Stalingrad e successivamente di Kertch.