Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > La nostra Storia > Almanacco storico navale

Italia
Pirofregata ad elica di I° rango


foto n.d.


Cantiere:

Castellammare di Stabia
Impostazione: 2-9-1857
Varo: 6-4-1861
Incorporamento: 3-3-1862
Radiazione: 31-3-1875

Dislocamento:

Normale: 3.080 t.
Pieno carico: 3.680 t.

Dimensioni:

Lunghezza: 65,9 (p.p.)  m.
Larghezza: 15,2 m.
Immersione: 7,1 m.

Combustibile:

370 t di carbone

Velatura:

tre alberi a vele quadre armati a nave

Scafo:

in legno con carena rivestita in rame

Apparato motore:

4 caldaie
1 motrice alternativa
1 elica
Potenza: 1.1075 HP

Velocità:

11 nodi

Armamento:

1862:
12 cannoni lunghi in ferro liscio da 20 libbre in batteria
22 cannoni-obici in ferro liscio da 40 libbre in batteria
24 cannoni in ferro rigato da 40 libbre in coperta
12 cannoni-obici in ferro liscio da 40 libbre in coperta

1864:
12 cannnoni in ferro liscio da 24 libbre in batteria
12 cannoni-obici in ferro liscio da 40 libbre in batteria
8 cannoni in ferro rigato da 40 libbre in coperta
12 cannoni-obici in ferro liscio da 40 libbre in coperta

Equipaggio:

485 tra Ufficiali, Sottufficiali, sottocapi e comuni

Impostata per la Marina del Regno delle Due Sicilie col nome Farnese, ma completata dalla Marina del regno di Sardegna; fu un’unità di mediocri prestazioni.