Alessandro Poerio
Esploratore leggero



Profilo


Cantiere:

Ansaldo - Genova
Impostazione: 1913
Varo: 1914
Completamento: 1915
Radiazione: 1939

Dislocamento:

Normale: 891 Tonn.
Pieno carico: 1.270 Tonn.

Dimensioni:

Lunghezza: 85,0 (f.t.)  mt.
Larghezza: 8,0 mt.
Immersione: 3,11 mt.

Apparato motore:

3 caldaie
2 Turbine
2 eliche
Potenza: 24.000 HP

Velocità:

32 nodi

Combustibile:

325 t di nafta

Autonomia:

2.400 miglia a 13 nodi

Armamento:

6 pezzi da 102/35
2 pezzi da 40/39
4 tubi lanciasiluri da 450 mm.

Equipaggio:

109

Costituiva una classe, di 3 unità, assieme alle unità gemelle Cesare Rossarol e Guglielmo Pepe.
Le unità appartenenti a questa classe possono essere considerate le prime grandi unità siluranti o conduttori di flottiglia italiani. Durante il primo conflitto mondiale svolse essenzialmente compiti di guerriglia marittima prima nell'Alto Adriatico e poi nel Basso Adriatico. Nel 1921 fu classificato cacciatorpediniere e nel 1938 fu ceduto alla Spagna dove assunse il nome di Huesca.