Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > La nostra Storia > Almanacco storico navale

Trieste
Incrociatore pesante 



Prolifo e pianta


Nei primi anni di servizio


Alla fonda


Con mimetizzazione da guerra


 


Nvigazione a lento moto


Cantiere:

Stabilimento Tecnico Triestino - Trieste
Impostazione: 1925
Varo: 1926
Completamento: 1928
Perdita: 1943

Dislocamento:

Normale: 13.243 Tonn.
Pieno carico: 13.885 Tonn.

Dimensioni:

Lunghezza: 196,9 (f.t.) - 187,6 ( pp.) mt.
Larghezza: 20,6 mt.
Immersione: 6,8 mt.

Apparato motore:

10 caldaie
4 turbine
4 eliche
Potenza: 150.000 HP

Velocità:

35 nodi

Combustibile:

2.260 t di nafta

Autonomia:

4.432 miglia a 16 nodi

Protezione:

Orizzontale: 50 mm.
Verticale: 70 mm.
Artiglierie: 80 mm.
Torrione: 100 mm.

Armamento:

8 pezzi da 203/53 mm.
16 pezzi da 100/47 mm
4 mitragliere da 40/49 mm.
8 mitragliere da 13,2 mm.
8 tubi lanciasiluri da 533 mm.
3 aeroplani

Equipaggio:

723

Apparteneva alla classe Trento..
Prima unità del tipo "Washington" costruita in Italia. Dal 1937 in poi l'armamento minore fu modificato: 8 da 37/54 sostituirono i 100/47 poppieri, 8 mitragliere da 13,2 rimpiazzarono le 4 mitragliere da 30/39 e le 4 da 12,7. Era una unità veloce ma poco protetta e di non eccessiva manovrabilità.
Affondò per bombardamento aereo il 10 aprile 1943. Il relitto fu recuperato nel periodo successivo alla guerra e fu venduto alla Spagna che lo avrebbe voluto utilizzare ricostruendolo come nave portaerei, ma questo progetto non ebbe seguito e lo scafo fu demolito.