Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > La nostra Storia > Almanacco storico navale

Tevere
Nave Ospedale



 


 


Cantiere:

Cantiere San Rocco di Muggia
Impostazione: 1911
Varo: 1913
In servizio: 1913
Perdita: 1941

Dislocamento:

8300 t.

Dimensioni:

Lunghezza: 143 m
Larghezza: 17,1 m

Apparato motore:

2 macchine a vapore a quadrupla espansione
2 eliche
Potenza: 7.500 cv

Velocità:

16 nodi

Equipaggio:

-

Costruita per conto del Lloyd Austriaco di Navigazione con il nome di Gablonz ed impiegata per il servizio passeggeri sulla linea TRIESTE-VENEZIA-BRINDISI-SUEZ-ADEN-BOMBAY. Dopo un solo anno di servizio, allo scoppio della prima guerra mondiale, fu messa in disarmo in Dalmazia. Nel 1918 il Lloyd Austriaco divenne Lloyd Triestino e nel 1920 fu rinominata Tevere. Nel 1932 fu trasferito sulla rotta TRIESTE-VENEZIA-BRINDISI-PIREO-COSTANTINOPOLI. Nel luglio 1936 fu requisita e trasformata in nave ospedale, operando durante la guerra di Spagna. Nel 1937, rimodernato rientrò in servizio civile sulla linea GENOVA-NAPOLI-SUEZ-ADEN-MASSAUA. Il 27 maggio 1940 fu nuovamente requisito a Napoli dalla Regia Marina e riestrò in servizio come nave ospedale. Svolse otto viaggi, con il trasporto di 4.000 feriti e malati. Il 17 febbraio 1941, poco fuori dal porto di Tripoli, urtò una mina e affondò. A causa dei bassi fondali, le sovrastrutture ed il ponte di coperta rimasero affioranti. Venne progettato il recupero, che però non fu eseguito. Il 20 gennaio 1943 prima dell'abbandono di Tripoli, fu minata e fatta saltare in aria. Nel 1944 il relitto fu recuperato e demolito