Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > La nostra Storia > Medaglie di Oro al V.M.
Angelo Paolucci

Angelo Paolucci
Nocchiere di 1^ classe

Medaglia d'oro al Valor Militare alla memoria 

Comandante della Regia Cannoniera Berta per ben due volte aveva chiesto di essere destinato in missioni rischiose di guerra. Aveva preparato con ogni cura la sua unità al combattimento cercando di trasfondere nei dipendenti il suo alto spirito combattivo. In combattimento navale contro incrociatori nemici, dopo aver reagito immediatamente benché con mezzi impari, al fuoco nemico, cadeva colpito a morte da proiettile mentre prodigandosi in tutti i modi era intento a rendere più efficace l'offesa della sua nave.
Esempio luminoso di eroismo, di sereno disprezzo del pericolo e di altissimo spirito combattivo.
Acque di Tobruk, 12 giugno 1940

Nacque a Roma il 6 febbraio 1903. Volontario nella Regia Marina dal maggio 1920, frequentò il Corso di Allievo Timoniere al termine del quale imbarcò su unità di superficie. Promosso Sottocapo nel 1921 e 2° Capo nel 1924, nel 1931 transitò nella categoria Nocchieri prendendo imbarco successivamente sui MAS 428, MAS 93 e MAS 75 fino a quando, promosso Capo di 1a Classe ottenne, il 24 marzo 1939, il comando della cannoniera Berta, dislocata a Tobruk.

Cadde al suo posto di comando il 12 giugno 1940, nell'impari combattimento sostenuto contro alcuni cacciatorpediniere britannici, mentre stava operando in un'azione di dragaggio e bonifica delle acque di accesso al porto di Tobruk.