Skip Navigation LinksHome page > Storia e Cultura > Ufficio Storico > I musei della Marina

La Marina Militare illustra nei suoi siti museali la storia delle persone e dei mezzi protagonisti degli eventi significativi del proprio passato, evidenziando non solo l'evoluzione della cultura militare ma anche i progressi della tecnologia.
I musei navali di Venezia e di La Spezia riportano alla mente battaglie, viaggi, navi, uomini e donne che hanno lasciato il segno nella storia legata al sesto continente e alla marineria militare.
Le collezioni sono aperte al pubblico.

MUSEI

Il Museo Storico Navale di Venezia, istituto nel 1923, ha la sua sede in un palazzo del XV secolo situato nei pressi dell'Arsenale, fondamentale centro di produzione della marineria della Serenissima. All'interno si trovano centinaia di cimeli, modelli, carte, attrezzature, armi, polene, un modello del Bucintoro e quelli di numerosi galeoni cinquecenteschi.

Il Museo Tecnico Navale di La Spezia, istituito nel 1925, affonda le sue radici nella marineria sabauda e genovese. L'attuale sistemazione è del 1958, di fianco all'ingresso principale dell'Arsenale Militare e comprende circa novemila pezzi fra cui modelli navali, attrezzi, strumenti, carte, uniformi, bandiere, torpedini, siluri e bombe di profondità.

SALE STORICHE

Assimilabile ad un museo, pur non avendone lo status giuridico, è il Castello Aragonese di Taranto, della cui conservazione e restauro si sta occupando la Marina Militare. Grazie ai lavori sono riemerse le pareti e i pavimenti originari del sito. Gli scavi effettuati hanno consentito di riportare alla luce vari reperti storici, appartenenti a epoche diverse.

Ad Ancona, la sala intitolata al contrammiraglio Guglielmo Marconi soddisfa molte curiosità sulla storia della radio fin dalle prime sperimentazioni dello scienziato, con l'esposizione di apparecchi originali d'epoca, una sala interattiva allestita dall'Associazione Radioamatori Italiani e un simulatore di sommergibile classe Sauro.

 

SACRARIO MUSEO DELLA MARINA

Il Sacrario Museo della Marina al Vittoriano di Roma, noto come Sacrario delle Bandiere, raccoglie e conserva le bandiere di combattimento delle unità militari disciolte e dei vessilli militari in uso fino al termine del secondo conflitto mondiale. Fra i cimeli della Marina, sono conservati il motoscafo silurante MAS 15 di Luigi Rizzo, un Siluro a Lenta Corsa (maiale) e la torretta del sommergibile Scirè. Istituito del 1961 è stato diretto e gestito dallo Stato Maggiore Marina sino al 2013, quanto è passato in ambito interforze.