Skip Navigation LinksHome page > Mezzi > Aeromobili
Logo Centenario Aviazione Navale

Nel “logo” scelto per la celebrazione del Centenario, al di sotto delle ali che simboleggiano l’era moderna dell’Aviazione Navale, spicca il deciso richiamo alle origini rappresentato dallo storico emblema della Prima Squadriglia Navale Siluranti Aeree, raffigurante lo sperone di una nave sorretto da due ali di aquila. Tale emblema fu realizzato dall’artista Adolfo De Carolis, su richiesta di Gabriele D’Annunzio, cui fu affidato il comando di quella leggendaria Squadriglia nel marzo del 1918. Nella simbolica unione della nave e delle ali, l’Aviazione Navale riconosce la sua più profonda natura ed i suoi valori identitari, perché in Marina l’aeromobile è fuso nel ferro della nave, costituendone un irrinunciabile e fondamentale sistema d’arma, nonché moltiplicatore di forze e braccio lungo della Flotta.

Nel motto regalato dal Vate a quella intrepida Squadriglia risuona l’essenzialità e la concretezza dell’uomo di mare, che si accontenta di due parole: “Sufficit Animus” - “Basta il Coraggio”. Serve dunque una sola qualità al personale appartenente all’Aviazione Navale, ma non è poco, perché il Coraggio non è imprudenza né incoscienza. Il Coraggio appartiene ai Grandi e presuppone il possesso di molte altre altissime qualità: l’amor di Patria, la professionalità, la competenza, lo spirito di servizio e di appartenenza, l’abnegazione, la lucidità nella gestione del rischio, la chiara visione delle priorità e la prontezza all’estremo sacrificio quando il dovere chiama.