Skip Navigation LinksHome page > Mezzi > Navi

Comandante Cigala Fulgosi
Pattugliatori d'altura Comandanti
Virtutis fortuna comes
La NaveLa storiaScheda TecnicaGalleria

Nave Comandante Cigala Fulgosi è stata varata il 7 ottobre 2000 presso i cantieri di Riva Trigoso (GE) e consegnata alla Marina il 31 Luglio del 2001, diventando operativa dall’anno seguente. Madrina della nave è stata la signora Gabriella Cigala Fulgosi, nipote dell’Eroe da cui l’Unità prende il nome, la Medaglia d’Oro al Valor Militare Comandante Giuseppe Cigala Fulgosi.

Le capacità operative della nave la rendono particolarmente idonea ad assolvere diverse tipologie di missione, quali le operazioni di presenza e sorveglianza in alto mare, le attività di monitoraggio e deterrenza nonché la vigilanza e la tutela degli interessi nazionali al di là del limite esterno del mare territoriale.

Infatti, l’Unità sin dall’inizio della sua vita operativa è stata impiegata in operazioni nazionali e multinazionali, spesso distanti dalla Madrepatria. Il primo significativo impegno operativo è avvenuto già nel 2003 quando, dal 29 maggio al 14 luglio, è stata impegnata nel complesso teatro operativo Iracheno, prendendo parte alla componente marittima dell’operazione “Antica Babilonia”, incaricata di assicurare la navigabilità degli approcci marittimi al porto di Umm Qasr (Iraq), per consentire l’arrivo via mare degli aiuti umanitari.

Successivamente, dalla consegna della bandiera di combattimento avvenuta il 31 gennaio 2004, l’Unità è stata continuativamente impiegata in molteplici attività operative, addestrative e di cooperazione. Tra tali attività sono particolarmente significative le regolari missioni di “Vigilanza Pesca” e di “Controllo Flussi Migratori” svolte nel Canale di Sicilia e le attività di cooperazione bilaterale e multilaterale condotte con le altre Marine del Mediterraneo ed in particolare con quelle del Nord Africa.

Inoltre, nel più ampio contesto della partecipazione a missioni internazionali, nel 2006 l’Unità ha preso parte all’operazione NATO Active Endeavour, condotta nel Mediterraneo Orientale, con compiti di presenza, sorveglianza, controllo traffico mercantile e contrasto al terrorismo internazionale. A seguire, nel 2008, l’Unità ha preso parte, integrata in un Gruppo Navale a guida della Forza Marittima Europea (EUROMARFOR), alla “United Nations Interim Force in Lebanon - UNIFIL”, operando nelle acque antistanti il Libano nell’ambito della missione condotta dalle Nazioni Unite. Attività questa, che ha poi visto l’Unità impegnata anche nel 2009.

Sono di seguito riassunte, in sequenza cronologica, le principali attività operative ed addestrative che hanno visto il coinvolgimento dell’Unità, dopo la consegna della bandiera di combattimento.

  • 2004
    Operazione “Vigilanza Pesca e Controllo Flussi Migratori”, nel Canale di Sicilia, dal 06  marzo al 12 marzo e dal 29 settembre al 6 ottobre;
    addestramento avanzato / esercitazione di cooperazione bilaterale con la Marina libica “NAURAS 2004”, condotta nel Mediterraneo centrale, acque antistanti la Libia, dal 21 aprile al 6 maggio;
    224^ Sessione di Scuola Comando Navale dal 19 maggio al 09 giugno;
    ciclo addestrativo nazionale “Tirocinio navale” nel Golfo di Taranto, dal 26 ottobre al 15 dicembre.
  • 2005
    Operazione “Vigilanza Pesca e Controllo Flussi Migratori” nel Canale di Sicilia, dal 31 marzo al 03 aprile, dal 05 maggio al 14 maggio, dal 04 ottobre al 15 ottobre e dal 03 novembre al 11 novembre;
    esercitazione di cooperazione bilaterale con le Forze Armate Maltesi “CANALE 05”, in mar Ionio, dal 14 giugno al 17 giugno;
    esercitazione di cooperazione bilaterale con la marina del Montenegro “COMMON HORIZON”, in Mar Adriatico, dal 26 settembre al 28 settembre.
  • 2006
    Operazione “Vigilanza Pesca e Controllo Flussi Migratori”, nel Canale di Sicilia, dal 11 al 19 luglio;
    ciclo addestrativo nazionale “Tirocinio navale”, nel Golfo di Taranto, dal 12 settembre al 28 settembre;
    operazione NATO Active Endeavour, nel Mediterraneo Orientale, dal 2 novembre al 28 dicembre.
  • 2007
    Esercitazione di cooperazione bilaterale con la Marina tunisina “OASIS 07”, nel Mediterraneo centrale, acque antistanti il porto di Sousse (Tunisia), dal 09 maggio al 11 maggio;
    esercitazione di cooperazione bilaterale con la Marina algerina “MEDEX 07”, nel Mediterraneo centrale, acque antistanti il porto di Orano (Algeria), dal 06 luglio al 20 luglio;
    operazione “Vigilanza Pesca e Controllo Flussi Migratori”, nel Canale di Sicilia, dal  08 settembre al 15 settembre e dal 18 dicembre al 22 dicembre.
  • 2008
    Operazione “Vigilanza Pesca e Controllo Flussi Migratori”, nel Canale di Sicilia, dal  29 gennaio al 07 febbraio;
  • ciclo addestrativo nazionale “Tirocinio navale”, nel Golfo di Taranto, dal 17 giugno al 03 luglio;
    operazione “UNIFIL Marops – IMPARTIAL BEHAVIOUR”, nelle acque antistanti il Libano, dal 25 agosto al 08 dicembre.
  • 2009
    Esercitazione multinazionale PHOENIX EXPRESS 09 nel Mediterraneo orientale da 07 aprile al 26 aprile;
    esercitazione di cooperazione multinazionale ADRION Livex, nel contesto della Adriatic Ionian Iniziative, condotta in mar Adriatico, nelle acque antistanti il porto di Durazzo (Albania) dal 09 giugno al 13 giugno;
    operazione “UNIFIL Marops”, nelle acque antistanti il Libano, dal 29 ottobre al 07 dicembre.
  • 2010
    Esercitazione complessa MARE APERTO dal 11 marzo al 26 marzo;
    esercitazione VESUVIO, in mar Tirreno meridionale, dal 03 giugno al 11 giugno;
    esercitazione di cooperazione bilaterale con la Marina Russa IONIEX PHASE IIIB, in mar Ionio, il giorno 13 settembre.
  • 2011
    La nave è stata impegnata in una sosta di lavori e manutenzioni, nella sede di Augusta, per il ricondizionamento delle capacità operative.
  • 2012
    Richiamo Addestrativo presso il centro Addestramento Aeronavale di Taranto (MARICENTADD) dal 08 febbraio al 01 marzo;
    esercitazione complessa AMPHEX 2012 – 1, in Mediterraneo centrale, dal 22 giugno al 31 giugno;
    operazione “Vigilanza Pesca e Controllo Flussi Migratori”, nel Canale di Sicilia, dal 30 luglio al 14 agosto e dal 10 settembre al 25 settembre.
A queste attività si aggiungono periodici cicli addestrativi elementari, svolti nell’ambito delle attività di Reparto dalle Unità dipendenti dal Comando delle Forze da Pattugliamento per la sorveglianza e la difesa costiera (COMFORPAT).