Skip Navigation LinksHome page > Mezzi > Navi

Navi Idrografiche Classe Ninfe


DescrizioneScheda Tecnica

Queste due Unità Idro-Oceanografiche costiere della Marina Militare adottano uno scafo a catamarano (costituito da due semiscafi collegati da una struttura scatolare "cross deck" posta al di sopra del piano di galleggiamento) interamente in fibra di vetro rinforzato con ordinate e relative costolature, un sistema di automazione della piattaforma ABB e un impianto di posizionamento dinamico nave che ne permettono una elevata stabilitàˆ anche in condizioni meteo avverse ed una maggiore silenziosità.

L’ambiente operativo in cui le due Unitˆà operano  costituito è dalla zona costiera della penisola e delle isole italiane, ad integrazione dell’attivitˆà dell’Unitàˆ idrografica maggiore "Ammiraglio Magnaghi", operante specificatamente in altura e nei programmi di rilievi sistematici ed oceanografici di vasta portata.

Le apparecchiature di rilevamento includono: un ecoscandaglio multifascio Simrad EM300 (30 Khz), un
ecoscandaglio singolo fascio Simrad EA500 (12, 120 e 200 KHz), un ecoscandaglio singolo fascio Atlas Deso
25 (33, 100 e 210 KHz), un sistema Sonar a Scansione Laterale rimorchiato Simrad MS992, sistemi di posizionamento satellitare GPS Trimble in modalitàˆ differenziale ed RTK ad alta precisione, un profilatore correntometrico doppler a scafo RDI, un mareometro OTT Orpheus, un sistema batitermografico Sippican XBT MK21, una batisonda Ocean Seven 316 con sistema Rosette per il campionamento idrologico, benne tipo Van Veen per il campionamento sedimentologico ed una centralina automatica Sindel per l'acquisizione di dati meteorologici.

Dotate di una imbarcazione per rilievi idrografici costieri equipaggiata con un ecoscandaglio singolo fascio Simrad EA400 (38 e 200 kHz) ed un sistema completo multifascio Simrad Em3000 (300 kHz)