Skip Navigation LinksHome page > Mezzi > Navi

San Marco
Assalto anfibio San Giorgio
Ti con nu, nu con ti
La NaveLa storiaScheda TecnicaGalleria

Nave SAN MARCO è la seconda nave della classe SAN GIORGIO, è stata varata nel 1987 e Il suo abituale porto di assegnazione è la Base Navale di Brindisi, dove dal 1 novembre 2013 dipende organicamente dal COMGRUPNAV UNO.

L’Unità è stata progettata nelle sue linee essenziali, per svolgere attività di trasporto di personale, mezzi materiali sia in porti attrezzati sia in zone sprovviste di porti o con attrezzature portuali limitate/disastrate e sia in litorali isolati idonei per le operazioni di sbarco.

E’ definita una LPD (Landing Platform Dock), cioè una unità da trasporto anfibio dotata di bacino allagabile, designata per sbarcare truppe d’assalto anfibio in operazioni di proiezione di potenza dal mare.

L’unità può essere infatti facilmente adattata per compiti tipo assistenza sanitaria (medica e logistica); trasporto di veicoli speciali (cucine, ospedali da campo, generatori di corrente, containers, ecc.; evacuazione della popolazione civile via mare e via elicotteri. In vista di tale impiego è stata realizzata anche con fondi della Protezione Civile con il contributo del Ministero dell’Interno.

Le principali attività svolte sono:

- ROMANIA 1990 – Soccorsi umanitari alla popolazione rumena a seguito della caduta del dittatore Ceaucescu;

- ALBANIA (PELLICANO –ALBANIA 2) – dal 1991 al 1998 – Trasporti vari per il Contingente italiano di stanza in Albania;

- AIRONE 1991 – Operazione umanitaria in soccorso al popolo curdo in Turchia. Per questa operazione la Bandiera di Combattimento della Nave è stata decorata con la Medaglia d’Oro al Merito della Sanità;

- GOLFO PERSICO 2 – 1991 – Trasporto viveri e supporto sanitario;

- RAGUSA 1991 – Trasporto viveri e medicinali, imbarcati 830 profughi da Doubrovnik e trasportati in Italia;

- CORMORANO 1 – 1993 – Intercettazione e interdizione del traffico di armi e droga dall’Italia al medio oriente;

- EMERGENZA INVERNO 1993 – Trasporto aiuti umanitari alla città di Spalato;

- SHARP GUARD 1994 – Maritime Monitor-Maritime Guard controllo esodo albanesi;

- EMERGENZA ALLUVIONE FOCE DEL PO 1994 – Assistenza alla popolazione civile;

- SOMALIA 1-2-3 1992-1993/1994/1995 – Trasporto personale e mezzi dell’allora Rgt. San Marco, della Brigata Folgore e del Gruppo Operativo Incursori della Marina, nell’ambito della risoluzione ONU in soccorso al popolo somalo;

- IFOR 1995-1996 – Trasporto personale in Bosnia per operazioni di ordine pubblico;

- SFOR 1997-1998 – Trasporto personale in Bosnia per operazioni di peace-keeping;

- ALBANIA 1999 – Assistenza profughi del Kosovo;

- JOINT GUARDIAN 1999-2000 – Attività di soccorso internazionale in Macedonia;

- MIMOSA 2006 – Trasporto aiuti umanitari alla popolazione libanese, congiuntamente con il Dipartimento della Protezione Civile;

- LEONTE 2006 – Pattugliamento acque Libanesi per controllo traffici illeciti; - Emergenza Libia 2011 – Controllo flussi migratori;

- Operazione Ocean Shield 2013 – Operazione antipirateria in Oceano Indiano;

- Operazione Mare Nostrum 2013-2014 – Operazione militare umanitaria per il rafforzamento del dispositivo di sorveglianza e soccorso in alto mare finalizzato ad incrementare il livello di sicurezza della vita umana attraverso il controllo dei flussi migratori via mare verso le coste italiane.