Skip Navigation LinksHome page > Mezzi > Navi

Portaeromobili


DescrizioneScheda Tecnica
 
 

Nave portaeromobili idonea a fare operare un consistente numero di elicotteri pesanti a lungo raggio ed aerei STOVL (Short Take Off Vertical Landing), assolvendo nel contempo anche funzioni di comando e di controllo di operazioni da parte di Comandi Complessi.

Lo scafo è suddiviso longitudinalmente in sei ponti, mentre tredici paratie verticali formano altrettanti compartimenti stagni. L'hangar, situato al di sotto del ponte di volo, misura 108 x 15 x 6 m e può essere suddiviso in tre sezioni da due pareti mobili taglia-fiamma. L'estremità prodiera del ponte di volo ha uno ski-jump di 6°5' d'inclinazione per l’effettuazione di operazioni di decollo con velivoli STOVL. Per le operazioni di volo con mezzi ad ala rotante, sono presenti sei spot di decollo/appontaggio certificati per gli elicotteri in uso nella Marina Militare (fino ad EH101). La linea di volo imbarcata può assumere configurazioni diverse tra aerei/elicotteri a seconda della missione da svolgere AAW, ASW, ASuW, ecc.. A proravia ed a poppavia dell'isola si trovano due elevatori di 18 x 10 m della portata di 15 t.. Il ponte di volo, inoltre, è provvisto di una passerella laterale, circa 1 m al di sotto del ponte stesso, per il movimento del personale e per la sistemazione di attrezzature accessorie (punti rifornimento carburanti, prese di energia, servizi antincendi, ecc.). I sistemi d’arma di cui l’Unità è dotata sono l'Albatros con una dotazione di 48 missili antiaerei Aspide, il Dardo per la difesa di punto, costituito da tre complessi binati. L’Unità ha anche capacità Anti Sommergibile con un SONAR a scafo e due impianti lanciasiluri per l’impiego dei Siluri tipo Mk 46 e MU90, quest’ultimo di produzione nazionale.

L’Unità è dotata di un solo timone e di un apparato motore COGAG (COmbined Gas And Gas) costituito da 4 turbine a gas del tipo FIAT/GE LM-2500, con centrale di telecomando. Le due eliche a poppa sono a cinque pale, del tipo a passo fisso, con inversione del moto mediante due giunti riduttori invertitori Tosi.