Skip Navigation LinksHome page > Mezzi > Nuovi progetti

Joint Strike Fighter

Velivolo F-35B STOVL

L'Italia, insieme ad una decina di altri Paesi, aderisce al programma per lo sviluppo del velivolo F-35B, noto come Joint Strike Fighter.  Il nuovo aereo verrà prodotto in tre versioni differenti, in grado di soddisfare esigenze diverse.  La Marina Militare impiegherà la versione STOVL (Short Take-Off and Vertical Landing). Le caratteristiche salienti sono:

  • prestazioni paragonabili a quelle dei velivoli F-16 e F-18;
  • segnatura "stealth" e capacità avanzate di contomisure elettroniche;
  • autonomia maggiore (grazie all'impiego di armi custodite all'interno della fusoliera);
  • sistemi avionioci all'avanguardia e possibilità di scambio dati elettronici con altri mezzi;
  • ridotta necessità di supporto a terra;
  • capcità di raggiungere velocità superiori a quella del suono
  • capacità di effettuare decolli ridotti e atterraggi in verticvale (STOVL).

Oltre alla versione STOVL il velivolo F-35 verrà prodotto anche nella variante convenzionale (CTOL - conventional take-off and landing) e nella versione specifica per portaerei (CV - carrier version). L'aspetto vincente del progetto consiste nel fatto che molti componenti delle tre versioni - incluso il motore - saranno intercambiabili.

Confrontato con altri velivoli simili, l'F-35B ha i seguenti dati tecnici:  

Dati tecnici dell'F35B confrontato con altri velivoli simili 

Per saperne di più