• Todaro (S526)
    L’Unità prende il nome dal Capitano di fregata Salvatore Todaro, Medaglia d’Oro al Valor Militare della 2ª Guerra Mondiale, ricordato nella storia della nostra Marina come un personaggio da leggenda: aviatore, sommergibilista, Comandante di mezzi d’assalto, protagonista di imprese straordinarie, dimostrando in ogni occasione coraggio, tenacia, saggezza, lealtà...
  • Scirè (S527)
    Il Regio Sommergibile Scirè, Classe Adua, varato nel 1938, prendeva il nome dalla località in cui fu combattuta una battaglia (Febbraio-Aprile 1936) che vide l’esercito italiano, impegnato nella Guerra di Etiopia (1935-36), vittorioso sull’armata del Ras Immirù...
  • Longobardo (S524)
    L’Unità prende il nome del Capitano di Fregata Primo Longobardo, Comandante di sommergibili e Medaglia d’Oro al Valor Militare della 2^ Guerra Mondiale; è il secondo battello con lo stesso nome, dopo il sommergibile oceanico ex-USA USS Pickerel, in servizio nella Marina Militare dal 1972 al 1981.
  • Gazzana (S525)
    L’Unità prende il nome del Capitano di Corvetta Gianfranco Gazzana Priaroggia, Comandante di sommergibili e Medaglia d’Oro al Valor Militare della 2^ Guerra Mondiale; è il secondo battello con lo stesso nome della marina Militare, dopo il sommergibile oceanico ex-USA USS Volador. Il sottomarino Gianfranco Gazzana Priaroggia è la seconda delle due Unità costituenti la classe Sauro 4a serie. E’ stato realizzato nello Stabilimento di Monfalcone della Fincantieri S.p.A. adottando concetti e tecnologie di costruzioni innovative...
  • Pelosi (S522)
    Il Pelosi è il primo sottomarino cui è stato attribuito il nome del celebre eroe degli abissi il Capitano di Corvetta Salvatore Pelosi, Medaglia d’Oro al Valor Militare della seconda Guerra Mondiale...
  • Prini (S523)
    Il Sottomarino Prini è la prima unità con questo nome scelto a ricordo del Tenente di Vascello Giuliano Prini nato a Roma il 25 Gennaio 1910, medaglia d’Oro al valor militare della 2^ Guerra Mondiale...
Precedente Successivo