Pelosi (S522) 
Sauro Terza Serie
 
“In silentio et spe" 
Il battelloLa storiaIl ComandanteGalleria
 

Fincantieri S.p.A.- Monfalcone

  • Dislocamento n superficie: 1.476 T
  • Dislocamento in immersione: 1.662 T
  • Dimensioni: 64,36 x 6,83 x 5,6 (altezza massima scafo 12,83) m
  • Equipaggio: 7 + 43
  • Apparato Motore: 3 gruppi diesel-generatori GMT 210.16 SM; 1 motore elettrico da 3140 KW
  • Velocita’: 11 nodi in superficie oltre 19 nodi in immersione
  • Quota Operativa: oltre 250 m
  • Armamento: 6 tubi lanciasiluri da 533 mm. per siluri filo-guidati A 184

Nati negli anni Ottanta come strumenti prevalentemente “Hunter Killer” per il contrasto alla minaccia subacquea del blocco sovietico, i sottomarini convenzionali della classe Sauro hanno subito notevoli migliorie e modifiche tecnico-operative nel corso della loro vita progettuale e operativa consentendone l’adattamento alle esigenze operative del nuovo millennio. I sottomarini classe Sauro III serie rappresentano un notevole passo avanti rispetto alle serie precedenti sia in termini di piattaforma che sistema di combattimento: oggetto di un profondo rinnovamento al termine degli anni novanta, possono svolgere operazioni di sorveglianza occulta (controllo e difesa di particolari zone di mare), localizzazione, ombreggiamento ed attacco a sottomarini ed Unità di Superficie, appoggio ad operazioni speciali, raccolta informazioni.