LE BOE

Le BOE LUMINOSE vengono utilizzate con le caratteristiche distintive secondo il Sistema Unificato del Segnalamento Marittimo AISM-IALA.

Sul piano tecnico di impiego le Boe Luminose per il Segnalamento marittimo vengono distinte in:

-        Boe Luminose per Alto Fondale (Boe A.F.) quando vengono ormeggiate su fondali maggiori od uguali a m. 10;

-        Boe Luminose per Basso Fondale (Boe B.F.)  quando vengono ormeggiate su fondali minori di m. 10.

Come per i Fanali, vengono definite “radarabili”, quando la parte superiore della boa viene dotata di riflettenti radar passivi.

Dal punto di vista tecnico-costruttivo le Boe Luminose vengono classificate in:

Boe Metalliche;

Boe in Vetroresina Rinforzata.

 La Boa Luminosa è costituita da:

-        un impianto illuminante, costituito da un fanale, una sorgente luminosa, un sistema di comando (fotoresistenza), un lampeggiatore, un impianto di alimentazione (accumulatori elettrici alimentati da pannelli solari fotovoltaici attraverso un regolatore di carica);

-        il corpo di boa vero e proprio, con la parte emersa che costituisce per forma, sagoma e colore il segnale diurno e la parte immersa che consente la verticalità della struttura galleggiante;

-        il sistema di ormeggio, caratterizzato da catenaria di calibro diverso (briglia, penzolo, battifondo e dormiente);

-        il corpo morto od ancora, costituito da blocco di calcestruzzo o manufatto di ghisa; questi, per il loro peso si assestano in aderenza al fondale e garantiscono il posizionamento della boa stessa.