Marina Militare

In un mese di presenza il personale sanitario impegnato è stato costantemente a contatto con una situazione particolarmente impegnativa

30 aprile 2020 Fabio Cacciatore

Rientrati ad Augusta i sette infermieri della Marina Militare che dal 29 marzo scorso hanno operato presso l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Oasi Maria SS. Onlus. L’intervento dei militari era stato richiesto a marzo dal Sindaco di Troina a seguito dei numerosi casi di Covid 19 di pazienti e operatori sanitari registrati nella struttura.

In un mese di presenza il personale sanitario impegnato è stato costantemente a contatto con una situazione particolarmente impegnativa sia per la tipologia dei pazienti ivi ricoverati sia per l’elevato numero di utenti positivi al Coronavirus. Ad accogliere i sette infermieri il Comandante Marittimo Sicilia (C.M.S.) Contrammiraglio Andrea Cottini e il Direttore dell’Infermeria Presidiaria di Augusta Capitano di Vascello Pasquale Iermano. Un momento particolarmente toccante durante il quale il C.M.S. ha ringraziato per l’assoluta professionalità e disponibilità dimostrata tutto il personale impegnato a Troina.

"Una esperienza forte e allo stesso tempo gratificante che ci rende orgogliosi di far parte della Marina" è stata l’affermazione di uno dei sottufficiali del team.