Marina Militare

Firmato un documento per il perseguimento degli obiettivi comuni sul territorio

15 giugno 2020 Antonio Loggia

​​Il giorno 28 maggio 2020 a Manarola (SP) è stata firmata la dichiarazione di intenti tra la Marina Militare Italiana e l’Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre

Nel documento è contenuto l’impegno di collaborazione e coordinamento per il perseguimento degli interessi comuni. In particolare l’accordo prevede la programmazione di iniziative per la conservazione del territorio, del paesaggio e dell’ambiente marino, il contrasto all’inquinamento marino, la tutela della flora e della fauna e la condivisione dei dati ed informazioni per la ricerca ambientale.

La collaborazione tra le parti, promuoverà la stipula di futuri accordi per l’organizzazione di corsi di formazione, esercitazioni pratiche e attività di divulgazione legate alla cultura del territorio.

Inoltre saranno supportate le esigenze logistiche per il supporto delle attività di sorveglianza e tutela dell’ambiente

L’ammiraglio di divisione Giorgio Lazio, Comandante Marittimo Nord nel suo intervento ha dichiarato che “La Marina Militare, con la firma di questa innovativa collaborazione, intende contribuire ad una più spinta sinergia fra istituzioni, comunità locali  ed istituti di formazione, al servizio dell’ambiente nel quale noi tutti operiamo e alla progressiva diffusione della marittimità, fattore abilitante per un paese peninsulare come l’Italia che dal mare e sul mare trae linfa per il proprio benessere. Molti i progetti che potranno essere sviluppati, coinvolgendo anche i giovani e le associazioni impegnate nel sociale”.

Il Direttore dell’Ente Parco, Patrizio Scarpellini, ha altresì sottolineato l’importanza di una collaborazione così prestigiosa che potrà mettere a valore le rispettive conoscenze e buone pratiche in materia di lotta all’inquinamento, monitoraggio, presidio e salvaguardia dei valori ambientali e identitari, di terra e di mare, custoditi nel nostro territorio.