Ramb III
Incrociatore ausiliario



 


 


Cantiere:

Cantiere di Monfalcone
Impostazione: 1936
Varo: 1937
Consegna: 1937
Perdita: 1945

Dislocamento:

5400 t.

Dimensioni:

Lunghezza: 108,17 m
Larghezza: 14,41 m

Apparato motore:

2 diesel
2 eliche
Potenza: 6800 cv

Velocità:

17 nodi

Combustibile:

1.250 t di nafta

Armamento:

4 cannoni da 120/45 mm
2 mtg da 13,2 mm

Equipaggio:

 155

Motonave da carico frigorifera costruita per conto del Ministero dell'Africa Italiana-Regia Azienda Monopolio Banane di Roma per il servizio bananiero tra Italia e Somalia.
Il giorno 7 agosto 1938 in porto a Trieste ha un esplosione a bordo, con la perdita di 8 uomini. Nell'aprile del 1940 viene requisita a Massaua Dalla Marina Italiana e trasformata in incrociatore ausiliario. Il 22 febbraio 1941 viene iscritta nei quadri del naviglio ausiliario e parte per l'estremo oriente forzando il blocco nemico.
Il 23 marzo 1941 arriva in Giappone. Nel dicembre 1941 viene noleggiata al Governo Giapponese con equipaggio italiano. Il 9 settembre 1943 viene autoaffondata a Kobe. Recuperata come preda bellica Giapponese. Nel 1944 diviene IKUTAGAWA MARU - Governo Giapponese.
Nel gennaio 1945 affondata sotto bombardamento aereo anglo/americano a Saigon.