S 58
Torpediniera d'Alto Mare
Tipo Schichau da 79 T
Dal 31.1.1894: S 82



 


 


Cantiere:

Cantiere Schichau di Elbing, Germania
Impostazione: non nota;
varo: 29.6.1886;
in servizio: 9.11.1886;
radiazione: 13.8.1914

Dislocamento:

normale: 79 t
pieno carico: 96 t

Dimensioni:

Lunghezza: p.p. 39,00 m
Larghezza: 4,80 m
Immersione AV: 0,90 m
Immersione AD: 1,11 m
Immersione media: 1,00 m
Immersione AD (al calcagnolo): 2,01 m

Apparato motore:

Generatore: 1 caldaia tipo locomotiva
Macchina: 1 motrice alternativa verticale a duplice espansione
Elica: 1
Potenza: 1.014 cv

Velocità:

20 nodi

Combustibile:

17 t carbone

Autonomia:

1.000 miglia a 10 nodi; 300 miglia a 15 nodi

Armamento:

2 tubi lanciasiluri fissi;
2 cannoni revolver Nordenfelt o Hotchkiss

Equipaggio:

2 ufficiali + 15 sottufficiali e comuni
Nel 1887, nei cantieri Cravero di Genova, sostituì le caldaie originali con due a tubi d’acqua Thornycroft. La modifica comportò l’installazione di un secondo fumaiolo, che la caratterizzò per l’intero corso della sua vita. 
Fu un’unità particolarmente attiva, e venne impegnata anche nel soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto di Messina.
Alle dipendenze dell’incrociatore Vettor Pisani e della ex corazzata veloce Italia, nel 1911 e 1912, fu negli ultimi anni di servizio di stanza in Tripolitania.