Sezione Torpediniere
Sottosezione Torpediniere da costa
Classe "T1" (1913-1943)


                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

Unità

Cantiere

Impostazione

Varo

In servizio nella Regia Marina

Perdita

T 1

Stabilimento Tecnico Trieste

-

1913

10/05/1941

07/12/1943

T 3

-

1913

21/04/1941

20/02/1945

 



Dislocamento: standard 262 t
p.c. 324 t
Dimensioni: Lunghezza: f.t. 57,5 m
Larghezza: 5,70 m
Immersione: 1,80 m
Apparato motore:

2 caldaie Yarrow (1 a carbone, 1 a nafta)
2 eliche

Potenza:: 5000 cv
Velocità: 20 nodi circa nel 1914
Combustibile::

18 t di carbone
24 t di nafta

Autonomia:

Dopo il 1941
 310 miglia a 10 nodi
 220 miglia a 20 nodi

Armamento:

6 lanciasiluri da 450 mm in impianti binati
1 cannone da 66/50 mm;
1 cannone a.a. da 66/35 mm
1 mitragliera da 15/38 mm

Equipaggio: 61 tra ufficiali, sottufficiali e marinai
Note generali Queste torpediniere, tipo da 250 t serie T, appartenevano ad un gruppo di otto unità (74 T÷81 T) costruite nel 1913 per conto della Marina austro-ungarica dallo Stabilimento Tecnico Di Trieste (da cui la lettera T delle sigle distintive delle unità).

 

Unità

Attività

T1

Ex torpediniera della Marina austro-ungarica 76 T. Dopo il primo conflitto mondiale fu incorporata nella nascente Marina jugoslava e denominata T 1, ma chiamata anche Cer. Catturata dall’Italia nell’aprile 1941 ed incorporata nella Regia Marina con la stessa sigla. Restituita alla Jugoslavia il 7-12-1943

T3

Ex torpediniera della Marina austro-ungarica 78 T. Dopo il primo conflitto mondiale fu incorporata nella nascente Marina jugoslava e denominata T 3. Catturata dall’Italia nell’aprile 1941 ed incorporata nella Regia Marina con la stessa sigla. All’armistizio del settembre 1943 fu catturata dai Tedeschi e denominata TA 48. Fu affondata da bombe di aerei a Trieste il 20-2-1945