Lunedì 18 luglio, alle ore 9.00, ha avuto luogo il passaggio di consegne tra il Contrammiraglio Franco Favre e il Contrammiraglio Andrea Liaci.
All’evento, presieduto  dal Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dell’Alto Tirreno, Ammiraglio di Squadra Andrea Camprengher,  sono intervenute le massime autorità civili e militari di Genova.
La cerimonia si è svolta nel piazzale antistante Forte San Giorgio, sede dell’Istituto Idrografico della Marina sin dal 1872.
La Banda Dipartimentale della Marina Militare di La Spezia e un picchetto di marinai della Capitaneria di Porto di Genova hanno tributato gli onori alle alte Autorità presenti e fatto da cornice ad una affascinante cerimonia al fianco dello schieramento composto dal personale militare in forze all’Istituto Idrografico.
Il Contrammiraglio Franco Favre, ora destinato al prestigioso incarico di Addetto per la Difesa in India, ha ringraziato i dipendenti per la preziosa collaborazione, sottolineando come solo grazie alla loro professionalità e al loro impegno sia possibile la delicata attività di produzione della documentazione nautica ufficiale dello Stato, compito primario dell’I.I.M.
Si è soffermato poi sul salto di qualità avvenuto negli ultimi anni con l’acquisto di nuovi macchinari tecnologicamente all’avanguardia che rendono più semplici, veloci ed efficienti le attività di stampa e di aggiornamento delle carte nautiche.
Il nuovo Direttore, Contrammiraglio Andrea Liaci, ex Comandante in 2^ dell’Accademia Navale di Livorno, ha espresso il desiderio di proseguire l’opera di ammodernamento dei sistemi di produzione, iniziata dai suoi predecessori, continuando la ricerca di una sede nuova, più consona alle esigenze della cartografia del terzo millennio.
 

 Discorso Amm. di Squadra Andrea Camprengher    

 Intervento dell'Amm. Franco Favre - Direttore uscente

 Intervento dell'Amm. Andrea Liaci - Nuovo Direttore dell'Istituto Idrografico della Marina

Galleria Fotografica