Nell'ambito dell'operazione "Antica Babilonia" è stata completata, da un nucleo operativo dell'Istituto Idrografico della Marina, imbarcato su Nave San Giusto, una serie di carte del territorio irakeno.
La produzione cartografica (dall'elaborazione dei dati alla stampa), è iniziata con la suddivisione del territorio in riquadri ed è proseguita con la valorizzazione, da parte dei cartografi della Marina, di tutte le informazioni utili ricavabili dalle vecchie carte, verificate ed integrate con i dati delle immagini satellitari.
Il lavoro portato a compimento in poco più di un mese è stato effettuato utilizzando i moderni sistemi informatici ed ha richiesto la creazione di una banca dati con l'inserimento manuale di oltre 50000 elementi (strade, viadotti, ponti, città, corsi d'acqua, paludi, ecc...).
Utilizzando il sistema di rappresentazione delle informazioni delle comuni carte stradali, sul retro di ogni carta sono state riportate notizie utili quali siti archeologici, città Sante, distanze fra le principali località, suddivisione etnica del territorio, tribù presenti nell'area.
Parallelamente a questa attività, è stata effettuata anche quella propria dell'Istituto Idrografico della Marina, costituita dalla verifica ed aggiornamento dei dati relativi alle acque marine del Golfo Persico e di concorso alla sicurezza della navigazione.
Il livello dei risultati cartografici ottenuti in Iraq, è stato raggiunto grazie anche all'esperienza maturata dal personale dell'Istituto Idrografico durante le spedizioni scientifiche in Antartide nell'utilizzo delle immagini satellitari per supplire alla carenza di informazioni terrestri.
La tecnologia impiegata nella produzione delle carte dell'Iraq, potrebbe avere importanti risvolti anche in ambito nazionale, ad esempio, nella gestione delle emergenze e nella protezione civile.
Eventi quali l'eruzione di Stromboli nel 2002 o la valutazione d'impatto ambientale di un sinistro marittimo possono esser meglio controllati, soprattutto a livello decisionale, disponendo di una cartografia costruita ad hoc in tempo quasi reale e supportata da elementi previsionali nel campo della meteo-oceanografia.